700 le famiglie che hanno ricevuto i buoni spesa

FONDO DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE
Circa 700 le famiglie che hanno ricevuto i buoni spesa per una media di 240 euro a nucleo familiare


Chiuso il secondo avviso pubblico per il Fondo di Solidarietà Alimentare. La misura, attivata già lo scorso anno per fare fronte alla crisi economica conseguente alle chiusure e alle limitazioni dovute all’emergenza sanitaria Covid-19, ha permesso al Comune di Spoleto di assegnare ai nuclei familiari risorse pari a € 239.800,00.

Alla scadenza, fissata per giovedì 25 marzo, sono state 769 le domande ricevute e 697 i buoni spesa assegnati per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità (57 le domande escluse, 2 quelle annullate dai richiedenti). Attualmente ci sono anche 13 domande in integrazione per un budget stimato di circa € 3.000,00.

Quasi 700 quindi le famiglie a cui il Comune di Spoleto ha potuto riconoscere il buono spesa per una media di € 240,00.

La somma assegnata a ciascun b​eneficiario è spendibile, anche in più soluzioni, esibendo il proprio codice fiscale e ilIn alternativa al PIN sarà possibile utilizzare il codice OTP temporaneo da generare al momento del pagamento tramite le funzioni presenti nella piattaforma accessibile anche da smartphone.

Nove gli esercizi commerciali che hanno risposto a dicembre all’avviso del Comune di Spoleto dove è possibile spendere i buoni spesa: Coop Spoleto – centro commerciale “Il Ducato” (via dei Filosofi), Coop San Giovanni Di Baiano (via Karl Marx 75/A), Emi Superstore (via Giovanni Falcone 4), Supermercato Conad (via San Benedetto – San Venanzo), Tigre (viale Trento e Trieste 83/85), Supermercato Tigre (viale Martiri della Resistenza), Eurospin (Loc. Madonna di Lugo 18/E – Loc. Petrognano – via dei Filosofi).

La somma concessa dovrà essere utilizzata solo ed esclusivamente per l’acquisto di beni di prima necessità entro e non oltre il 30 giugno 2021.

Pin It