Bando alloggi ERS in via dei Filosofi

BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ALL’ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE (ERS) PUBBLICA IN SPOLETO VIA DEI FILOSOFI LEGGE REGIONALE 28.11. 2003 N.23 – CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SPOLETO E IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI (OGGI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE) REPERTORIO 2874 DEL 21/08/2001


  • Bando di concorso (PDF)
  • Domanda assegnazione n° 2 alloggi riservati a persone con disabilità (PDF)
  • Domanda assegnazione n° 6 alloggi-laboratorio (PDF)

 

E’ online il bando per la concessione di otto alloggi di edilizia residenziale sociale in via dei Filosofi, realizzati con le risorse del “Contratto di quartiere da periferia a città”.

Approvato la scorsa settimana dalla giunta comunale, il bando di concorso per la formazione della graduatoria prevede innanzitutto l’assegnazione di sei alloggi duplex con un locale, al piano terra, da adibire a laboratorio artigianale (al primo piano la zona giorno e al secondo piano la zona notte con due camere da letto).

Le attività artigiane consentite sono quelle non inquinanti e compatibili con la funzione residenziale, ad esempio quelle dirette alla prestazione di servizi connessi alla cura della persona (attività di parrucchiere, barbiere, estetista, pedicure, ecc.) o anche legate alla lavorazione della ceramica, della tessitura, del ricamo a mano, dell’oreficeria, di grafica e fotografia (tra i servizi previsti anche quelli in ambito medicale, ottico, odontotecnico, ecc).

Gli altri due alloggi sono invece destinati a persone con disabilità, che vivono in piccoli nuclei familiari o da sole, e che potranno eventualmente trovare anche una opportunità di lavoro anche presso le attività artigianali presenti nel complesso.

Il nucleo familiare che richiede l’assegnazione di uno dei sei alloggi casa-laboratorio artigianale deve necessariamente avere come componente e richiedente il titolare o contitolare di un’impresa artigiana, mentre la richiesta per gli altri due alloggi può essere presentata dalla famiglia in cui almeno un componente presenti una disabilità accertata ai sensi della legge n. 68/99.

Tra i requisiti previsti per l’assegnazione la capacità economica del nucleo familiare, con l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore a € 30.000,00 ed il reddito da fabbricati, che non deve superare i € 200,00 annui.

La domanda, da presentare entro il 29 agosto 2022, potrà essere spedita al Comune di Spoleto mediante raccomandata con avviso di ricevimento, inviata tramite PEC a comune.spoleto@postacert.umbria.it o consegnata a mano al Dipartimento per il Benessere e l’Innovazione Sociale, Formazione Generale e Sportiva per la Valorizzazione della Persona, in via San Carlo n. 1 (per concordare un appuntamento 0743 218511 – 218711 – 218551).

Pin It