Il Sindaco pronto a ritirare le dimissioni

Al via gli incontri con le forze politiche e sociali per il confronto sulle scelte di Bilancio. Definita la proposta tecnica del Bilancio di Previsione 2013

La proposta di Bilancio di Previsione 2013 è tecnicamente definita. Questa mattina la dirigente ad interim Stefania Nichinonni ha illustrato la proposta ai colleghi nel corso della cabina di regia.

Il Sindaco, alla luce di questa importante novità, è intenzionato a ritirare le dimissioni per avviare rapidamente il percorso che dovrà portare alla approvazione del bilancio e del collegato Piano di Rientro triennale.

La roadmap è molto stretta. Già dalle prossime ore il Sindaco avvierà gli incontri con i partiti di maggioranza e le forze che si renderanno disponibili al confronto politico sul bilancio, come ha già annunciato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale. Il confronto verrà esteso alle organizzazioni economiche e sindacali.

Contemporaneamente il Sindaco sta valutando l’opzione di reintegrare la giunta perché ritiene indispensabile contare su di un esecutivo adeguato alle difficili scelte che attendono l’Amministrazione Comunale impegnata nell’operazione di ripiano finanziario.

Il primo passaggio il Sindaco lo farà con gli assessori dimissionari Paolo Proietti e Giancarlo Cintioli e nel caso in cui non accettassero di ritirare le dimissioni, avvierà una valutazione con i partiti per l’individuazione di persone competenti a cui affidare le deleghe relative al Bilancio e ai Lavori Pubblici, ritenuti settori nevralgici per l’Amministrazione.

Al momento non esistono nomi definiti perché la scelta degli eventuali sostituti degli assessori dimissionari dovrà scaturire da una valutazione con i partiti e le forze politiche che avranno condiviso l’impostazione del bilancio. L’orientamento del Sindaco, anche questo da verificare con le forze politiche, è quello di andare in direzione di scelte tecniche, di individuare cioè persone con competenze specifiche sul Bilancio e sui Lavori Pubblici.
Tutti questi passaggi dovranno essere definiti entro i primissimi giorni della prossima settimana quando dovrà partire l’iter per la discussione del bilancio di previsione 2013 e del piano di rientro con l’inoltro della documentazione ai revisori, l’adozione da parte della Giunta e quindi l’invio alla Commissione Consiliare. Tutto ciò fermo l’obiettivo di approvazione del Bilancio e del Piano di Rientro entro il prossimo 30 novembre.

 

Pin It