Anagrafe

 

Tutte le richieste di certificazioni vanno inviate a: sportello.cittadino@comune.spoleto.pg.it
Le richieste pervenute a mezzo mail o posta ordinaria devono contenere i relativi diritti di segreteria pari ad € 0,25 o €  0,50 se in bollo, eventuale marca da bollo da € 16,00 se richiesta e busta preaffrancata per la spedizione a domicilio del certificato richiesto

 

SI RICORDA CHE non è prevista la registrazione in Comune del proprio domicilio o della propria dimora temporanea ma solo la registrazione della residenza (luogo della dimora abituale):

Secondo l’articolo 43 del Codice Civile, la residenza è il luogo in cui la persona ha la propria dimora abituale . La residenza anagrafica è una situazione di fatto , non si può scegliere dove fissarla.

La legge anagrafica prevede l’obbligo di registrare la propria residenza nel luogo in cui si vive in modo stabile e duraturo .

La residenza deve essere dichiarata al Comune attraverso un apposito modello ministeriale con il quale il soggetto comunica il nuovo indirizzo in caso di trasferimento in modo stabile in un altro indirizzo all’interno del territorio comunale o in un nuovo comune. Successivamente il Comune verificherà se il cittadino vive realmente nel luogo dichiarato.

ATTENZIONE : Il trasferimento della propria dimora temporanea o del proprio domicilio non devono essere dichiarati al Comune!

Il domicilio di una persona è nel luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi (art. 43 del Codice Civile)

Il domicilio, a differenza della residenza, non è un dato registrabile in Comune pertanto non è certificabile. Se, quindi, ci si sta spostando per raggiungere il proprio domicilio (diverso dalla residenza), la dimostrazione avviene solo mediante autodichiarazione

Per comunicare il proprio domicilio, solo se diverso dalla residenza, basta redigere una dichiarazione scritta nella quale si comunica il proprio domicilio. Questa dichiarazione non è una pratica amministrativa, la comunicazione del domicilio è indicata solo per i propri interessi , il domicilio non deve essere dichiarato al Comune.

 

Pin It