Terminati i lavori al Teodelapio di Calder

La progettazione e l’esecuzione dell’intervento sono stati realizzati dalla ditta Tecnireco
TERMINATI I LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL TEODELAPIO DI CALDER
L’opera monumentale dell’artista statunitense era stata danneggiata nel 2019 da un pullman di Busitalia

 


Sono terminati i lavori di sistemazione del Teodelapio in piazza Polvani realizzati dalla ditta Tecnireco.

L’opera monumentale, unica in Italia, realizzata da Alexander Calder in occasione della mostra “Scultura nella città” ideata da Giovanni Carandente in occasione del Festival dei Due Mondi del 1962, era stata urtata da un pullman di Bus Italia Sita Nord (gruppo Ferrovie dello Stato italiane Spa) nel dicembre 2019, provocando un danno alla struttura metallica e alla sua base.

La copertura economica per i lavori di sistemazione, il cui costo è stato di circa 20.000 euro (precisamente € 19.164,00), è stata garantita dall’assicurazione Generali che in due tranche da € 7.000,00 e € 12.164,00 ha inviato al Comune di Spoleto la somma necessaria.

La ditta Tecnireco Srl, che ha redatto la progettazione definitiva-esecutiva ottenendo nei mesi scorsi sia l’approvazione da parte della Sovrintendenza che l’ok definitivo da parte del Commissario straordinario Tiziana Tombesi, ha terminato la scorsa settimana l’intervento di ripristino del danno subito dal Teodelapio.

Pin It