Più di mille ingressi per de Chirico

De Chirico. La ricostruzione, la mostra sul grande pittore protagonista del ‘900, che si tiene Palazzo Bufalini a Spoleto, negli spazi, aperti per la prima volta al pubblico, del MAG Metamorfosi Art Gallery, ha fatto registrare nei primi tre weekend più di mille visitatori paganti. La mostra, inaugurata lo scorso 27 febbraio, rimarrà a Spoleto fino al 5 giugno.

Un successo per la mostra e per l’esordio del nuovo spazio espositivo, MAG Metamorfosi Art Gallery a Palazzo Bufalini, secentesca dimora che affaccia su Piazza Duomo, palcoscenico a cielo aperto di risonanza internazionale, resa famosa nel mondo anche grazie al Festival dei Mondi. La MAG, dopo quella su De Chirico, ha già in programma un ciclo di mostre di grande interesse e prestigio sia di arte classica sia moderna. Già programmate quelle su Canova, Lippi e Warhol.

De Chirico. La ricostruzione, è organizzata da Metamorfosi in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, con il sostegno del Comune di Spoleto e della Regione Umbria. È curata dallo storico dell’arte Claudio Strinati che, riunendo per l’esposizione un significativo corpus di 13 opere realizzate nell’ultimo trentennio di vita dell’artista, dal 1948 al 1976, due anni prima della morte avvenuta nel 1978, ha voluto evidenziare un interessante parallelismo tra il processo di ricostruzione che l’Italia si trova a compiere nel periodo postbellico e la produzione del Maestro dello stesso periodo.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *