Ascanio Celestini presenta “Barzellette”. Mercoledì 10 aprile a Palazzo Mauri

Ascanio Celestini presenterà al pubblico il suo ultimo libro Barzellette alla Biblioteca “G. Carducci” di Palazzo Mauri mercoledì 10 aprile alle ore 17. Celestini ha raccolto e reinventato barzellette provenienti da ogni parte del mondo. Storie che non appartengono a nessuno, ma sono a disposizione di tutti. Ci dicono cosa siamo diventati, ci consentono di scavare nel torbido senza diventare persone torbide. L’evento è inserito nel programma di Spoleto di Primavera.

Ma a Spoleto Celestini sarà coinvolto anche in un altro evento: dal 10 al 12 aprile l’attore e scrittore sarà protagonista di tre incontri con i detenuti-studenti del liceo artistico IIS Sansi Leonardi Volta all’interno della Casa di Reclusione di Maiano e i partecipanti al corso di teatro di #Sine Nomine. Quest’ultima iniziativa è nata grazie alla collaborazione tra Salone del Libro di Torino e CESP (Centro studi scuola pubblica – Rete nazionale delle scuole ristrette) in occasione di “Adotta uno scrittore”, progetto nazionale che offre a studenti e studentesse l’opportunità di confrontarsi direttamente con autori e autrici per esplorare l’affascinante universo della produzione letteraria.

Celestini racconta le sue barzellette in una cornice inaspettata con la sapienza di un grande narratore, mettendole in fila come i vagoni di un treno e mostrandoci «quanto siamo infami, ma anche quanto siamo liberi e deboli». Una stazione, due uomini che aspettano un misterioso convoglio partito da lontano e un «brogliaccio» pieno di barzellette da leggere per ingannare l’attesa. Sono storielle popolate da naufraghi e cannibali, carabinieri e politici, scienziati e filosofi, preti, suore, ebrei e musulmani, mariti e mogli impegnati nell’eterna lotta tra i due sessi, e ancora animali, suocere, amanti.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *