Calendar

Gen
8
Dom
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 8 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 8 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 8 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
9
Lun
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 9 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 9 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 9 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
10
Mar
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 10 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 10 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
11
Mer
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 11 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 11 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 11 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
12
Gio
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 12 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 12 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 12 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
13
Ven
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 13 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 13 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 13 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 13 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

STAGIONE DI PROSA 2022/2023 | FIABA-FOBIA di Arianna Porcelli Safonov @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Gen 13@20:45
<!--:it-->STAGIONE DI PROSA 2022/2023 | FIABA-FOBIA di Arianna Porcelli Safonov<!--:--> @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti

Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, ore 20.45
STAGIONE DI PROSA 2022/2023

FIABA-FOBIA
di Arianna Porcelli Safonov

PROGRAMMA in pdf

Fiaba-fobia è il nuovo progetto live dell’autrice, scrittrice e performer romana Arianna Porcelli Safonov.

“Una collana di racconti che indaga sulle fobie che ci accompagnano, a volte per tutta la vita, a volte più dei parenti. Scritta per ridere e per pensare, sperando che nessuno abbia paura di ridere e di pensare.

Fobia vuol dire paura e Paura include nella propria radice l’indoeuropeo -pat che vuol dire
percuotere, abbattere. Potremmo dire che le paure ci abbattono e che veniamo giornalmente percossi dalla fobia. Non è un buon inizio per un monologo comico. La risata però è il linguaggio che serve
per entrare dentro ad uno degli argomenti più attuali, impegnativi e meno discussi di questo
momento storico: la paura come timone sociale. (…) Dai serpenti, ai ragni, all’aereo, alle malattie veneree, dalla pandemia alla socialità: la paura pilota l’evoluzione umana e non va affatto bene”.
ARIANNA PORCELLI SAFONOV

con Arianna Porcelli Safonov
produzione Compagnia Mismaonda

BIGLIETTI

PLATEA
POSTO PALCO platea centrale
POSTO PALCO I ordine centrale
Intero € 21
Ridotto* € 18

POSTO PALCO platea laterale
I ordine laterale
II – III ordine centrale
Intero € 17
Ridotto* € 14

GALLERIA / POSTO PALCO
II – III ordine laterale
Intero € 10
*sotto i 28 e sopra i 65 anni

VENDITA
Da giovedì 17 novembre possono essere acquistati i biglietti per tutta la Stagione.

BOTTEGHINO TEATRO CAIO MELISSO SPAZIO CARLA FENDI
Piazza del Duomo, 4 – T 0743 222209
IL GIORNO DELLO SPETTACOLO dalle 17 per gli spettacoli delle 20.45 e dalle 15 per gli spettacoli delle 17

BOTTEGHINO TEATRO NUOVO GIAN CARLO MENOTTI
Via Vaita S.Andrea, 20 – T 0743 222647
IL GIORNO DELLO SPETTACOLO dalle 17 per gli spettacoli delle 20.45 e dalle 15 per gli spettacoli delle 17

ONLINE
www.teatrostabile.umbria.it

PRENOTAZIONI TELEFONICHE BOTTEGHINO REGIONALE
T 075 57542222 lunedì—sabato, ore 17 > 20
è possibile prenotare dopo l’ultima replica dello spettacolo precedente. I biglietti prenotati devono essere ritirati entro le 20 del giorno dello spettacolo

Gen
14
Sab
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 14 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 14 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 14 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Gen 14 giorno intero

dal 10 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023
SPOLETO, LA CITTÀ IN UN PRESEPE – 12a edizione
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

Ex Museo Civico – Via del Duomo
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Mostra presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città
“Tra fantasia e realtà” – il presepio di Rosanna Mazzoni
11° Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”

Sala degli Ori – Via Saffi
orario: 10.30–13 / 15.30-18.30
Personale dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata

Uscita tapis roulant Giro della Rocca
La Natività, il Presepe a Regola d’Arte – I.I.S. Sansi Leonardi Volta di Spoleto

Nelle case degli spoletini
11a edizione Concorso Presepi in Famiglia

1° Concorso “Il Presepio nelle Pro Loco dello Spoletino”
Con la partecipazione di numerose Pro Loco del comprensorio

Chiesa di San Sabino
26 dicembre ore 18.00
Ensemble Spoleto Archi – “Natività fra parola e musica”

Nel bosco sacro di Monteluco
Presepio artistico di Rosella Campelletti

Sala Antonelli – Parrocchia di San Gregorio
5 gennaio 2023, ore 17.00
In collaborazione con l’associazione “Fare Cultura”
Reading di poesie e musica SULLA VIA DELLE STELLE

Ospedale San Matteo degli Infermi
Presepe reparto pediatria

Casina dell’Ippocastano
12 gennaio 2023, ore 16.30
In collaborazione con la Biblioteca Comunale di Spoleto
PAESI IN VERSI Reading di poesie

Ristorante Zengoni
18 dicembre 2022, ore 13.00
Pranzo per gli auguri di Natale e Tombola tradizionale

Programma e info:
Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” – Via Minervio 2
Tel. e Fax 0743 46484 – Mob. 375.5035362
E-mail: prospoleto@gmail.com Web: www.prolocospoleto.it

Gen
15
Dom
ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo
Gen 15 giorno intero
<!--:it-->ACCADE A NATALE A SPOLETO | Il programma completo<!--:-->

ACCADE A NATALE A SPOLETO
Dall’1 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 circa cinquanta appuntamenti tra cinema, teatro, musica, spettacoli itineranti, mostre e letture

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Letture sotto l’albero
Racconti natalizi, non solo dai grandi classici della letteratura, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 1 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Vincenzo Pirrotta presenta il film “Spaccaossa”
Ingresso a pagamento
https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 2 dicembre – Domenica 4 dicembre
Complesso monumentale di San Nicolò
Energie in Fermento
Fiera delle Arti giovanili

Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
Chi ha rapito Babbo Natale
a cura del Teatro verde

Domenica 4 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00
Ritrovo alle ore 9.45 presso la biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Bimbincammino – emozioni a Spoleto, aspettando il Natale!
Trekking ad anello con fiabe e racconti natalizi, lungo le vie della città di Spoleto – per bambini dai 5 ai 12 anni e genitori. A cura della camminattrice Loretta Bonamente
Evento gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 4 dicembre, ore 10.30
Sala Pegasus
Giornata dei diritti (diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative)
ore 10.30 – colazione
ore 11.00 -proiezione del film”Principi e principesse”regia di Michel Ocelot
INGRESSO: gratis bambini al di sotto dei sei anni; ridotto per adulti accompagnatori
INFO: 0743 218732 – 714 – 519

Domenica 4 dicembre, ore 21
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti i sogni ancora in volo
Massimo Ranieri in concerto

a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Martedì 6 dicembre, ore 16.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Giochi sotto l’albero – per ragazzi dai 14 anni
La biblioteca apre le porte agli appassionati di giochi da tavolo: tra le campagne militari di Risiko, i quiz bizzarri di Cranium, le sfide di Taboo ed altro ancora (il divertimento è assicurato). A cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre
Giardini di Largo Moneta (viale della Stazione)
Un Nat@Le che sia Tale
Mercatino natalizio e della solidarietà promosso dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers
Orari: mercoledì 7 ore 15-19, giovedì 8 ore 10-19, venerdì 9 ore 15-19, sabato 10 ore 15-19, domenica 11 ore 10-19

Giovedì 8 dicembre, ore 10.00
Fiera dell’Immacolata
Viale Trento e Trieste
a cura di L’arte e La Terra srls

Giovedì 8 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Giovedì 8 dicembre, ore 19.45
Teatro Caio Melisso
Quanto resta della notte
spettacolo teatrale di e con Nichi Vendola
Info e prenotazioni a partire dal 28.11.22 al 338 8562727
carla60cianchettini@gmail.com (Lun, Mer, Giov 16-19; Ven 18-20)

Giovedì 8 dicembre, ore 17.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Concerto dell’Immacolata e Gran Gala AVIS
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 9 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Rossosolo | Giorgio Canali in concerto
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 20.00
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Spoleto Tipica: Christmas Edition
Mostra mercato prodotti tipici

Sabato 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Piazza del Mercato
La casetta speciale di Babbo Natale CRI
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto

Sabato 10 dicembre, ore 15.00
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
L’albero condiviso – Porta il tuo addobbo: i bambini e le loro famiglie insieme per decorare l’albero di Natale
Ingresso gratuito

Sabato 10 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Ingresso ad offerta minima

Sabato 10 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Tutti contro tutti | Maurizio Battista
a cura di Skyline Produzioni
Biglietti: Ticketone – TicketItalia

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Corso Mazzini, piazza Pianciani, piazza della Libertà
Mercatino dell’Antico

Domenica 11 dicembre, ore 11.00
Cinema Sala Pegasus
G.A.D. La Maschera presenta: UN PIZZITTU DE FELICITÀ
docufilm su Gianfrancesco Marignoli
regia di Jared McNeill
Ingresso gratuito su prenotazione
Info e prenotazioni unpizzittudefelicita@gmail.com
lamascheraspoleto@gmail.com
Tel 3398749178

Domenica 11 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Let it show – una curiosa scrittrice di fiabe e racconti sta per iniziare il suo show in prossimità del Natale…ma le sorprese non tardano ad arrivare!
Spettacolo e laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura di Loretta Bonamente, attrice
Attività gratuita – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 11 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Spettacolo a cura di AGLAIA odv
Time Line: viaggio tra i luoghi d’arte e di cura
Ingresso ad offerta minima

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30
Bibliocorone, biblioteca scolastica della scuola primaria Le Corone tempo pieno, Via Sacro Cuore n. 17
LeggiAMO la magia del Natale
Letture Nati per leggere per bambini dai 0 ai 6 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del 2 Circolo Didattico
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Martedì 13 dicembre, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Letture sotto l’albero
Alla scoperta delle storie di Natale che non conoscono confini, per bambini dai 4 ai 10 anni con laboratorio creativo
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Venerdì 16 dicembre, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Il regista Paolo Strippoli presenta il film “Piove”
Ingresso a pagamento https://cinemasalapegaus.it

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Vie del centro storico
Fantomatik Orchestra Street Band
a cura di Visioninmusica

Sabato 17 dicembre, ore 17.00
Complesso monumentale di San Nicolò
Presentazione del volume
Le Montagne, gli uomini e gli Dei. Oltre il Monteluco, immagini e appunti di viaggio
di Sergio Maturi

Sabato 17 dicembre, dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Canile Comunale – Loc. Collemarozzo
Natale a casa di Buddy
organizzato da Ariel coop., B+ coop, Fondazione Cave Canem, Comune di Spoleto in collaborazione con associazione “Antonietta Bruno Francia” – M. 336774518 – 3351646004

Domenica 18 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
L’attorta più grande del mondo
a cura della Pro Loco di Baiano

Domenica 18 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni Odissea di una sardina
a cura del TEATRO TESTONI

Lunedì 19 dicembre, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
DIN DON DAN… suoni di Natale
Concerto Scuola di Musica Comunale A. Onofri

Martedì 20 dicembre, ore 15.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Tornano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 22 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
HOW SWEET THE SOUND di Nate Martin & SIGN
Concerto Gospel
a cura di Mea Concerti srl
Ingresso a pagamento. Prenotazioni: Ticket Italia
Codice evento: natemartingospel221222

Venerdì 23 dicembre, ore 17.30
Vie del centro storico
BIANCHE PRESENZE spettacolo itinerante con trampoli e luci.
L’eleganza delle farfalle di luce si unisce all’atmosfera natalizia per passare un pomeriggio insieme. Suggestivi trampolieri illumineranno le vie della città. Al termine della parata una fantastica e coinvolgente animazione con palloni giganti adatta a grandi e piccini.
a cura della compagnia teatrale Accademia Creativa

Martedì 27 dicembre, ore 15.30
Biblioteca Comunale Giosuè Carducci
Parole di Natale sulle note di violino
a cura di Silvia Maria Garbini, Lorella Natalizi, Monica Pontini
Scuola di teatro Teodelapio

Giovedì 29 dicembre, ore 21.00
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Neri Marcorè in Le mie canzoni altrui
a cura della Fondazione Festival dei Due Mondi
Biglietti: www.festivaldispoleto.com

Venerdì 30 dicembre, ore 17.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Concerto di fine anno
a cura dell’Accademia degli Ottusi

Sabato 31 dicembre, ore 22.30
Piazza Garibaldi
CAPODANNO IN PIAZZA
Aspettando il Nuovo Anno: concerto spettacolo di Marco Ligabue
a seguire: Dj set – vocalist

Martedì 3 gennaio, ore 16.30
Biblioteca comunale “G. Carducci” – Palazzo Mauri
Associazione Teodelapio
Presentazione del romanzo di Simona Fasulo “Il naso di Teresa”
con la collaborazione della profumeria “Mariangela” con breve performace olfattiva

Venerdì 6 gennaio, ore 17.00
Piazza Garibaldi
ASPETTANDO LA BEFANA
a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Spoleto
in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco di Spoleto

Sabato 7 gennaio, ore 21.00
Cinema Sala Pegasus
Pierpaolo Capovilla legge Majakovskij
Ingresso a pagamento | https://cinemasalapegaus.it

Martedì 10 gennaio, ore 15.30
Biblioteca comunale Carducci – Palazzo Mauri
Gaming “Ultima notte a…” – per ragazzi dai 12 anni
Continuano i giochi di ruolo, e stavolta avrete l’occasione di immergervi in una storia gialla piena di tensione e di mistero. Riuscirete a sopravvivere alla notte in un vecchio hotel e a scoprire chi è l’assassino che tormenta voi e gli altri ospiti?
a cura della biblioteca comunale e del Servizio Civile Universale
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Giovedì 12 gennaio, ore 16.30
Casina dei Balocchi – Giardini dell’Ippocastano
Paesi in versi – reading di poesie
a cura della biblioteca comunale e della Pro Loco A. Busetti di Spoleto
Ingresso gratuito – con prenotazione (0743 218801 – biblioteca.comunale@comune.spoleto.pg.it)

Domenica 15 gennaio, ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La domenica dei sogni
PINOCCHIO

a cura di TRG

Domenica 15 gennaio, ore 21.00
Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi
Invecchjanno impazzenno
Spettacolo teatrale a cura de di G.A.D. La Maschera
ingresso a pagamento, vendita Ticket Italia. Info la mascheraspoleto@gmail.com

MOSTRE

INCISIONE PER L’ARCHITETTURA. La facciata urbana
a cura di Emidio De Albentiis, Fabio Fabiani, Maria Teresa Romitelli,
Palazzo Collicola 3 dicembre 2022 – 26 febbraio 2023
Vernissage sabato 3 dicembre, ore 11.00

KLAUS MÜNCH. NEL PIU’ AMPIO CERCHIO, IN QUALCHE LUOGO…
a cura di Bruno Corà
Palazzo Collicola, 12 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

SPOLETO CITTA’ IN UN PRESEPE | XII EDIZIONE
Ex Museo Civico, via del Duomo
Inaugurazione 10 dicembre, ore 11.00
10 dicembre 2022 – 14 gennaio 2023
a cura della Pro Loco Antonio Busetti

CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 15 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 15 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Visita guidata SPOLETO CARD | IL TEMPIETTO SUL CLITUNNO – Un monumento che affascina da secoli @ Tempietto sul Clitunno
Gen 15@13:00

Le visite guidate tematiche nei musei sono GRATUITE per i POSSESSORI della SPOLETO CARD.
Le visite guidate tematiche sono SOLO SU PRENOTAZIONE e A NUMERO CHIUSO.
La partecipazione alle attività in programma prevede il rispetto dell’attuale normativa Covid-19.

Si può partecipare alle visite guidate anche senza SPOLETO CARD con una tariffa agevolata di € 4,00 a persona, oltre il biglietto del museo.

La SPOLETO CARD è un biglietto cumulativo che consente di accedere a numerosi siti museali del territorio e usufruire di particolari vantaggi.
La SPOLETO CARD si può acquistare nei siti museali aderenti ed è valida 7 giorni.

TARIFFE SPOLETO CARD:
Red Card: € 9,50
Green Card: € 8,00 (dai 18 ai 25 anni, oltre 65 anni, gruppi)
A cura di: Sistema Museo, in collaborazione con il Comune di Spoleto.

Per informazioni e prenotazioni:
Soc. Coop. Sistema Museo
Tel e fax 0743 46434 – 0743 224952
E-mail: info@spoletocard.it
Sito web: www.spoletocard.it

La Domenica dei Sogni – Teatro per ragazzi @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Gen 15@16:30

Cinque gli spettacoli della rassegna teatrale dedicata ai bambini, in programma dal 3 dicembre al 12 marzo



L’assessore Chiodetti:”Abbiamo fortemente voluto questa ripartenza, un percorso nato nel 2009 grazie ad una felicissima e lungimirante intuizione di VincenzoCerami

Torna la rassegna di teatro famiglia “La Domenica dei Sogni”, ideata da Vincenzo Cerami nel 2009 per promuovere l’amore per il teatro tra le giovani generazioni.

Dal 3 dicembre al 12 marzo saranno cinque gli spettacoli che accompagneranno i bambini e le loro famiglie durante tutto il periodo invernale, un viaggio insieme alle migliori compagnie d’Italia nella splendida cornice del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti la domenica alle ore 16.30.

La magia del Natale, l’avventura di un viaggio, la meraviglia della diversità e la bellezza dell’accoglienza, passando per la sempiterna favola di Pinocchio fino ad arrivare all’avvincente storia degli elefanti di Annibale. Abbiamo fortemente voluto questa ripartenza dopo lo stop dell’emergenza sanitaria, perché “La Domenica dei Sogni” è un’occasione per far conoscere ai giovani e ai giovanissimi il linguaggio teatrale, condividendo con le proprie famiglie il confronto e il dialogo sulle tematiche raccontate – ha spiegato l’assessore Danilo ChiodettiQuesto percorso, arrivato alla tredicesima edizione e nato nel 2009 grazie ad una felicissima e lungimirante intuizione di Vincenzo Cerami, allora assessore alla cultura di Spoleto, vuole contribuire a fornire attraverso il racconto, la fantasia e la cultura, anche e soprattutto ai più giovani, quelle chiavi di lettura necessarie a vivere la quotidianità, i rapporti, la socialità”.

Il programma di quest’anno della “Domenica dei Sogni” prenderà il via con due appuntamenti nel mese di dicembre. Domenica 3 si inizia con “Chi ha rapito Babbo Natale”, spettacolo della Compagnia Teatro Verde di Roma, vincitore del Premio Città di Aosta 2003, di Andrea Calabretta per la regia Pino Strabioli, per poi proseguire il 18 dicembre con “Sapore di sale. L’odissea di una sardina” della Compagnia La Baracca Testoni Ragazzi di Bologna, di Bruno Cappagli e Fabio Galanti.

Saranno tre gli appuntamenti del 2023. Il primo è in programma il 15 gennaio, quando al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti arriverà “Pinocchio”, spettacolo della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino (ideazione e regia di Luigina Dagostino, con Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore), mentre il 5 febbraio sarà la volta di “La fiaba di Celeste” della Compagnia La Piccionaia, di Gianni Franceschini.

L’ultimo spettacolo della rassegna di Teatro Famiglia “La Domenica dei Sogni” sarà “Annibale memorie di un elefante” della Compagnia Teatro Gioco Vita, in programma domenica 12 marzo. Il progetto, la drammaturgia e la regia è di Nicola Cavallari, con Giorgio Branca, Nicola Cavallari e Tommaso Pusant Pagliarini.

Gen
16
Lun
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 16 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
18
Mer
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 18 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
19
Gio
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 19 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
20
Ven
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 20 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 20 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
21
Sab
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 21 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 21 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
22
Dom
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 22 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 22 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Visita guidata SPOLETO CARD | UNO SCRIGNO DI ANTICHE PITTURE – La Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo @ Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo
Gen 22@11:00

Le visite guidate tematiche nei musei sono GRATUITE per i POSSESSORI della SPOLETO CARD.
Le visite guidate tematiche sono SOLO SU PRENOTAZIONE e A NUMERO CHIUSO.
La partecipazione alle attività in programma prevede il rispetto dell’attuale normativa Covid-19.

Si può partecipare alle visite guidate anche senza SPOLETO CARD con una tariffa agevolata di € 4,00 a persona, oltre il biglietto del museo.

La SPOLETO CARD è un biglietto cumulativo che consente di accedere a numerosi siti museali del territorio e usufruire di particolari vantaggi.
La SPOLETO CARD si può acquistare nei siti museali aderenti ed è valida 7 giorni.

TARIFFE SPOLETO CARD:
Red Card: € 9,50
Green Card: € 8,00 (dai 18 ai 25 anni, oltre 65 anni, gruppi)
A cura di: Sistema Museo, in collaborazione con il Comune di Spoleto.

Per informazioni e prenotazioni:
Soc. Coop. Sistema Museo
Tel e fax 0743 46434 – 0743 224952
E-mail: info@spoletocard.it
Sito web: www.spoletocard.it

Gen
23
Lun
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 23 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
25
Mer
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 25 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
26
Gio
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 26 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
27
Ven
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 27 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

GIORNO DELLA MEMORIA | Le iniziative organizzate dal Comune di Spoleto per ricordare lo sterminio del popolo ebraico @ Spoleto
Gen 27 giorno intero
<!--:it-->GIORNO DELLA MEMORIA | Le iniziative organizzate dal Comune di Spoleto per ricordare lo sterminio del popolo ebraico<!--:--> @ Spoleto

GIORNO DELLA MEMORIA
Le iniziative organizzate dal Comune di Spoleto per ricordare lo sterminio del popolo ebraico
Due incontri con le scuole, una proiezione dedicata ad Anna Frank e un’esposizione sulla letteratura della Shoah

Venerdì 27 gennaio, alle ore 9.30 e alle ore 11.00, sono in programma due incontri con Fausto Manasse e un rappresentante del Centro culturale “Città Nuova” insieme agli studenti e alle studentesse di Spoleto. Il primo vedrà la partecipazione della scuola superiore di primo grado “Fernando Leonardi” di Baiano (Istituto Comprensivo 1), mentre il secondo sarà con i ragazzi e le ragazze del Liceo Artistico dell’Istituto Istruzione Secondaria “Sansi-Leonardi-Volta”.

Sempre venerdì 27 gennaio, alle ore 18.00, al Cinéma Sala Pegasus si terrà la proiezione del film d’animazione “Anna Frank e il diario segreto” del regista, sceneggiatore e compositore israeliano Ari Folman, un film che parla un linguaggio adatto agli spettatori più giovani, spinti a riflettere su uno dei capitoli più tragici della storia dell’umanità. La proiezione, è previsto l’ingresso gratuito, sarà introdotta dalle letture a cura di Diletta Masetti.

La biblioteca comunale “G. Carducci”, da venerdì 27 gennaio a giovedì 9 febbraio, propone un percorso bibliografico tra classici e novità editoriali. L’esposizione “La letteratura della Shoah” sarà aperta al pubblico il lunedì dalle ore 15 alle 19, il martedì e il giovedì dalle 9 alle 19, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 13.

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, come “Giornata della Memoria”, per ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio.

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 27 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
28
Sab
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 28 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 28 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
29
Dom
CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card @ Spoleto
Gen 29 giorno intero
<!--:it-->CAPOLAVORI DA MUSEO | Visite guidate tematiche per scoprire i musei della Spoleto Card<!--:--><!--:en-->MUSEUM MASTERPIECES | Themed guided tours to discover the museums of the SPOLETO CARD<!--:--> @ Spoleto

CAPOLAVORI DA MUSEO
Visite guidate tematiche

ROCCA ALBORNOZ – MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO DI SPOLETO
Che vista! Panorami dalla Rocca | venerdì ore 11.00
La Grande Rocca, dalle origini all’epoca carceraria | sabato ore 11.00
Il fascino del mondo cortese. Il ciclo pittorico della Camera Pinta | domenica ore 11.00

TEMPIETTO SUL CLITUNNO
Un monumento che affascina da secoli | sabato ore 13.00

PALAZZO COLLICOLA
Una nobile passeggiata | sabato ore 15.30

CHIESA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO
Uno scrigno di antiche pitture | sabato ore 16.00

CASA ROMANA
Una domus da sogno | domenica ore 15.00

Tariffe di partecipazione a tutte le visite guidate
Intero € 4,00 | Ridotto € 3,00 per i possessori della Spoleto Card e dai 7 ai 17 anni | Gratuito fino a 6 anni |
Previo acquisto della Spoleto Card o del biglietto di ingresso al museo.

Le visite guidate prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.

Informazioni e prenotazioni:
SISTEMA MUSEO 0743.224952 | museoducatospoleto@sistemamuseo.it | 0743.46434 | spoleto@sistemamuseo.it
UFFICIO TURISTICO SPOLETO | 0743.218620

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 29 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Visita guidata SPOLETO CARD | LA FAMIGLIA COLLICOLA – L’appartamento gentilizio @ Palazzo Collicola
Gen 29@11:00

Le visite guidate tematiche nei musei sono GRATUITE per i POSSESSORI della SPOLETO CARD.
Le visite guidate tematiche sono SOLO SU PRENOTAZIONE e A NUMERO CHIUSO.
La partecipazione alle attività in programma prevede il rispetto dell’attuale normativa Covid-19.

Si può partecipare alle visite guidate anche senza SPOLETO CARD con una tariffa agevolata di € 4,00 a persona, oltre il biglietto del museo.

La SPOLETO CARD è un biglietto cumulativo che consente di accedere a numerosi siti museali del territorio e usufruire di particolari vantaggi.
La SPOLETO CARD si può acquistare nei siti museali aderenti ed è valida 7 giorni.

TARIFFE SPOLETO CARD:
Red Card: € 9,50
Green Card: € 8,00 (dai 18 ai 25 anni, oltre 65 anni, gruppi)
A cura di: Sistema Museo, in collaborazione con il Comune di Spoleto.

Per informazioni e prenotazioni:
Soc. Coop. Sistema Museo
Tel e fax 0743 46434 – 0743 224952
E-mail: info@spoletocard.it
Sito web: www.spoletocard.it

Gen
30
Lun
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Gen 30 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Gen
31
Mar
STAGIONE DI PROSA 2022/2023 | UNO SGUARDO DAL PONTE di Arthur Miller @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Gen 31@20:45
<!--:it-->STAGIONE DI PROSA 2022/2023 | UNO SGUARDO DAL PONTE di Arthur Miller<!--:--> @ Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti

Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, ore 20.45
STAGIONE DI PROSA 2022/2023

UNO SGUARDO DAL PONTE
di Arthur Miller

PROGRAMMA in pdf

“Scrive Miller: L’azione della pièce consiste nell’orrore di una passione che nonostante sia contraria all’interesse dell’individuo che ne è dominato, nonostante ogni genere di avvertimento ch’egli riceve e nonostante ch’essa distrugga i suoi principi morali, continua ad ammantare il suo potere su di lui fino a distruggerlo.

Ecco, questo concetto di ineluttabilità del destino e di passioni dalle quali si può essere vinti e annientati è una spinta o una necessità che penso possa avere ancora oggi un forte impatto teatrale. Tutta l’azione è un lungo flash-back, in puro stile hollywoodiano, Eddie Carbone, il protagonista, sale sul palco quando tutto il pubblico già sa che è morto. Questo spettacolo rappresenta una magnifica occasione per mettere in scena un testo che assomiglia a una sceneggiatura cinematografica e, alla luce di tutto il materiale che ha potuto generare dal 1955 ad oggi – film, fotografie, serie televisive
– credo possa essere interessante e divertente una versione teatrale che tenga presente tutti questi figli.

Una grande storia raccontata come un film, ma a teatro”.

MASSIMO POPOLIZIO

regia di Massimo Popolizio
scene Marco Rossi
costumi Gianluca Sbicca

con Massimo Popolizio
e con Valentina Sperlì, Michele Nani, Raffaele Esposito, Lorenzo Grilli, Gaja Masciale, Felice Montervino, Marco Mavaracchio, Gabriele Brunelli

produzione Compagnia Umberto Orsini Teatro di Roma – Teatro Nazionale Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale

NUOVO ALLESTIMENTO
Lo spettacolo è allestito al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, dove debutterà in anteprima nazionale
prima di iniziare una tournée nei teatri più importanti d’Italia.

BIGLIETTI

PLATEA
POSTO PALCO platea centrale
POSTO PALCO I ordine centrale
Intero € 21
Ridotto* € 18

POSTO PALCO platea laterale
I ordine laterale
II – III ordine centrale
Intero € 17
Ridotto* € 14

GALLERIA / POSTO PALCO
II – III ordine laterale
Intero € 10
*sotto i 28 e sopra i 65 anni

VENDITA
Da giovedì 17 novembre possono essere acquistati i biglietti per tutta la Stagione.

BOTTEGHINO TEATRO CAIO MELISSO SPAZIO CARLA FENDI
Piazza del Duomo, 4 – T 0743 222209
IL GIORNO DELLO SPETTACOLO dalle 17 per gli spettacoli delle 20.45 e dalle 15 per gli spettacoli delle 17

BOTTEGHINO TEATRO NUOVO GIAN CARLO MENOTTI
Via Vaita S.Andrea, 20 – T 0743 222647
IL GIORNO DELLO SPETTACOLO dalle 17 per gli spettacoli delle 20.45 e dalle 15 per gli spettacoli delle 17

ONLINE
www.teatrostabile.umbria.it

PRENOTAZIONI TELEFONICHE BOTTEGHINO REGIONALE
T 075 57542222 lunedì—sabato, ore 17 > 20
è possibile prenotare dopo l’ultima replica dello spettacolo precedente. I biglietti prenotati devono essere ritirati entro le 20 del giorno dello spettacolo

Feb
1
Mer
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Feb 1 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Feb
2
Gio
Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Feb 2 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Feb
3
Ven
FAUNA 2023 | Tre giorni alla scoperta della fauna in città e dei rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali @ Spoleto
Feb 3 giorno intero

Torna a Spoleto dal 3 al 5 febbraio 2023 la grande manifestazione dedicata all’ambiente giunta alla sua quinta edizione. In programma attività didattiche ed escursionistiche, visite guidate alla scoperta della fauna selvatica umbra, la proiezione del documentario Il Marsicano. L’ultimo Orso di Massimiliano Sbrolla concesso in uso da Parco Nazionale d’Abruzzo e Sky, Caccia grossa a Spoleto. Animali dipinti dalla Rocca a Palazzo Mauri, la particolare caccia al tesoro a cura di Marco Masseti, l’aperitivo letterario introduzione al disegno naturalistico a cura di Angelo Speziale e letture di brani tratti da I Paesaggi dell’Umbria ed il convegno Fauna in città: rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali con coordinamento scientifico e moderazione a cura di Mauro Magrini e Andrea Sforzi.

L’evento, plastic free, “Fauna” è stato avviato nel 2019 con un convegno sulla figura del professore Bernardino Ragni, zoologo spoletino scomparso nel 2018 che ha speso la sua esistenza allo studio e alla conoscenza della fauna selvatica, ed è proseguito negli anni successivi con convegni e iniziative dedicati al “Gatto Selvatico Europeo”, al tema “Il lupo in Italia” e ”Aquila reale”, che hanno permesso di approfondire la conoscenza della fauna selvatica italiana.

Per iscrizioni e prenotazioni, da effettuare entro il 1 febbraio 2023, è possibile compilare il form di Google raggiungibile al link >> https://bit.ly/3kk1SXk

Locandina con programma

Per avere informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Informazioni Turistiche IAT del Comune di Spoleto, in corso Mazzini, largo Ferrer 6, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00, o contattare Federica Andreini al numero 335.1646004 e Michele Capitani al 351.8177005.

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Feb 3 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Feb
4
Sab
FAUNA 2023 | Tre giorni alla scoperta della fauna in città e dei rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali @ Spoleto
Feb 4 giorno intero

Torna a Spoleto dal 3 al 5 febbraio 2023 la grande manifestazione dedicata all’ambiente giunta alla sua quinta edizione. In programma attività didattiche ed escursionistiche, visite guidate alla scoperta della fauna selvatica umbra, la proiezione del documentario Il Marsicano. L’ultimo Orso di Massimiliano Sbrolla concesso in uso da Parco Nazionale d’Abruzzo e Sky, Caccia grossa a Spoleto. Animali dipinti dalla Rocca a Palazzo Mauri, la particolare caccia al tesoro a cura di Marco Masseti, l’aperitivo letterario introduzione al disegno naturalistico a cura di Angelo Speziale e letture di brani tratti da I Paesaggi dell’Umbria ed il convegno Fauna in città: rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali con coordinamento scientifico e moderazione a cura di Mauro Magrini e Andrea Sforzi.

L’evento, plastic free, “Fauna” è stato avviato nel 2019 con un convegno sulla figura del professore Bernardino Ragni, zoologo spoletino scomparso nel 2018 che ha speso la sua esistenza allo studio e alla conoscenza della fauna selvatica, ed è proseguito negli anni successivi con convegni e iniziative dedicati al “Gatto Selvatico Europeo”, al tema “Il lupo in Italia” e ”Aquila reale”, che hanno permesso di approfondire la conoscenza della fauna selvatica italiana.

Per iscrizioni e prenotazioni, da effettuare entro il 1 febbraio 2023, è possibile compilare il form di Google raggiungibile al link >> https://bit.ly/3kk1SXk

Locandina con programma

Per avere informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Informazioni Turistiche IAT del Comune di Spoleto, in corso Mazzini, largo Ferrer 6, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00, o contattare Federica Andreini al numero 335.1646004 e Michele Capitani al 351.8177005.

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Feb 4 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Feb
5
Dom
FAUNA 2023 | Tre giorni alla scoperta della fauna in città e dei rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali @ Spoleto
Feb 5 giorno intero

Torna a Spoleto dal 3 al 5 febbraio 2023 la grande manifestazione dedicata all’ambiente giunta alla sua quinta edizione. In programma attività didattiche ed escursionistiche, visite guidate alla scoperta della fauna selvatica umbra, la proiezione del documentario Il Marsicano. L’ultimo Orso di Massimiliano Sbrolla concesso in uso da Parco Nazionale d’Abruzzo e Sky, Caccia grossa a Spoleto. Animali dipinti dalla Rocca a Palazzo Mauri, la particolare caccia al tesoro a cura di Marco Masseti, l’aperitivo letterario introduzione al disegno naturalistico a cura di Angelo Speziale e letture di brani tratti da I Paesaggi dell’Umbria ed il convegno Fauna in città: rapporti vecchi e nuovi tra uomini e animali con coordinamento scientifico e moderazione a cura di Mauro Magrini e Andrea Sforzi.

L’evento, plastic free, “Fauna” è stato avviato nel 2019 con un convegno sulla figura del professore Bernardino Ragni, zoologo spoletino scomparso nel 2018 che ha speso la sua esistenza allo studio e alla conoscenza della fauna selvatica, ed è proseguito negli anni successivi con convegni e iniziative dedicati al “Gatto Selvatico Europeo”, al tema “Il lupo in Italia” e ”Aquila reale”, che hanno permesso di approfondire la conoscenza della fauna selvatica italiana.

Per iscrizioni e prenotazioni, da effettuare entro il 1 febbraio 2023, è possibile compilare il form di Google raggiungibile al link >> https://bit.ly/3kk1SXk

Locandina con programma

Per avere informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Informazioni Turistiche IAT del Comune di Spoleto, in corso Mazzini, largo Ferrer 6, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00, o contattare Federica Andreini al numero 335.1646004 e Michele Capitani al 351.8177005.

Mostra | KLAUS MÜNCH Nel più ampio cerchio, in qualche luogo @ Palazzo Collicola
Feb 5 giorno intero


KLAUS MÜNCH
Nel più ampio cerchio, in qualche luogo

Palazzo Collicola
dal 12 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Inaugurazione sabato 12 novembre alle ore 11.00

Attraverso le forme perturbanti ma anche straordinariamente realistiche di Klaus Münch possiamo leggere aspetti meno visibili del nostro universo/mondo, ma anche più carichi di implicazioni, soprattutto alla luce di quanto successo in anni di pandemie da una parte e di importanti scoperte scientifiche dall’altra. Da virus che hanno cambiato le sorti della storia a onde gravitazionali e fusioni di buchi neri che piegano spazi infiniti come fossero fogli di carta, il nostro universo, e noi con esso, si muove senza sosta tra l’infinitamente piccolo e l’infinitamente grande.

L’opera di Klaus Münch sembra avvertire presagi oscuri ma anche tutta la ricchezza di queste realtà con estrema lucidità, con una vena di utopismo visionario e post romantico tipico di quegli altri mondi che solo scrittori e registi di film di fantascienza hanno saputo immaginare.

Come ha avuto già modo di scrivere sull’artista Bruno Corà, curatore della mostra, “quelle offerte dall’immaginario di Münch, con le sue cupole o calotte curve di plexiglas serigrafate con immagini di ingrandimenti al microscopio di organismi biocellulari, di cui da anni esplora le fantasmagoriche morfologie, ci appaiono come costellazioni articolate in gruppi di galassie”.

La mostra Nel più ampio cerchio in qualche luogo (la citazione è da alcuni versi di Rilke), che si compone di circa cinquanta opere tra grandi disegni, fogli di pvc e sculture semitrasparenti e specchianti di resina colorate realizzate tra il 1987 e il 2022, installate negli spazi del piano terra di Palazzo Collicola, diventa un vero e proprio viaggio tra forme di vita organica e cosmica, artificiale e spontanea, sintetica e batterica, in un percorso immaginifico di grande forza e fragilità allo stesso tempo, in cui lo sguardo e la seduzione del vedere attraverso rappresentano il contenuto subliminale della mostra.

Con l’occasione verrà pubblicato un catalogo edito da Forma con testi critici di Marco Tonelli (direttore di Palazzo Collicola), Bruno Corà e Aldo Iori.

Klaus Münch è nato a Freiburg (Germania) nel 1953. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Carrara e si è diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Vive e lavora tra la Germania e l’Italia. La sua prima mostra personale si tiene nel 1987 presso lo Studio Gianni Caruso di Torino, a cui seguiranno altre personali presso la Galleria Rossana Ferri di Modena (1993), la Galerie Albert Baumgarten di Friburgo (1995), Opera Paese a Roma (2000), Giardino al CAMEC di La Spezia (2006), Nuovi Organismi spaziali presso a Palazzo Panichi di Pietrasanta (2013), Gocce di spazi paralleli alla Fabbrica del Vapore di Milano (2016), Resine, PVC, Cupole (1987-2018) presso il CAMUSAC di Cassino (2018-2019). Ha esposto in varie mostre collettive in musei e spazi europei e italiani tra cui il Nebeneben a Monaco di Baviera (1986), il Musée d’Art et Histoire di Metz (1988), nella rassegna Jeune Sculpture di Port d’Austerlitz di Parigi (1990), presso la Pinacoteca Civica di Fabriano nella mostra Contemporanea (1997), il Kunstverein Freiburg di Friburgo (2005), mentre nel 2017 partecipa sia alla rassegna Artsite – Residenze Reali nei Castelli di Gove e Racconigi che al Palazzo Belmonte Riso a Palermo. Nel 2002 partecipa alla manifestazione Scultura internazionale presso La Mandria, Venaria Reale di Torino, nel 2006 è invitato alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara e nel 2007 espone nella rassegna Artempo a Palazzo Fortuny a Venezia nell’ambito della LII Biennale di Venezia. Nel 2012 vince il concorso per l’installazione di un’opera nella città di Donaueschingen in Germania nell’ambito della manifestazione Heirnattage Donaueschingen Skulpturenweg del Museo Biedermann. Le due esposizioni più recenti risalgono al 2020 con la mostra Plastic Fantastic alla Galerie Albert Baumgarten di Freiburg e nel 2021 alla Biennale Socle du Monde presso HEART Museum di Herning in Danimarca.

Visita guidata SPOLETO CARD | STORIE D’AMORE E DI ARMI – Il ciclo pittorico della Camera Pinta @ Rocca Albornoz
Feb 5@11:00

Le visite guidate tematiche nei musei sono GRATUITE per i POSSESSORI della SPOLETO CARD.
Le visite guidate tematiche sono SOLO SU PRENOTAZIONE e A NUMERO CHIUSO.
La partecipazione alle attività in programma prevede il rispetto dell’attuale normativa Covid-19.

Si può partecipare alle visite guidate anche senza SPOLETO CARD con una tariffa agevolata di € 4,00 a persona, oltre il biglietto del museo.

La SPOLETO CARD è un biglietto cumulativo che consente di accedere a numerosi siti museali del territorio e usufruire di particolari vantaggi.
La SPOLETO CARD si può acquistare nei siti museali aderenti ed è valida 7 giorni.

TARIFFE SPOLETO CARD:
Red Card: € 9,50
Green Card: € 8,00 (dai 18 ai 25 anni, oltre 65 anni, gruppi)
A cura di: Sistema Museo, in collaborazione con il Comune di Spoleto.

Per informazioni e prenotazioni:
Soc. Coop. Sistema Museo
Tel e fax 0743 46434 – 0743 224952
E-mail: info@spoletocard.it
Sito web: www.spoletocard.it

Pin It