Calendar

Mar
17
Ven
Incontri a Palazzo Toni @ Liceo Classico Pontani Sansi - Palazzo Toni
Mar 17@16:00
<!--:it-->Incontri a Palazzo Toni<!--:--> @ Liceo Classico Pontani Sansi - Palazzo Toni | Spoleto | Umbria | Italia

Il Liceo Classico “Pontano Sansi” organizza un breve ciclo di incontri culturali, di cui tre aperti al pubblico. L’iniziativa riprende una tradizione già sperimentata negli anni precedenti e quest’anno di inserisce nelle attività di alternanza scuola lavoro introdotte dalla legge 107, cosiddetta della Buona Scuola.

I primi due incontri affrontano le tematiche legate alle professioni nei Beni Culturali mentre l’ultimo propone delle riflessioni sul concetto di Bene Comune.

Il ciclo degli incontri si apre con il direttore artistico di Palazzo Collicola – Arti visive Gianluca Marziani – martedì 14 febbraio dalle ore 16.00 alle ore 18 – protagonista di una conferenza dal titolo Criticare o curare? – per riflettere sui ruoli di una professione

Il secondo incontro – venerdì 24 febbraio alle ore 16 – è con Pietro Folena che interviene su Il potere dell’arte. Il privato col pubblico per un’Italia fondata sulla cultura.

L’ultimo incontro – venerdì 17 marzo alle ore 16 – è con Andrea Serio su Alcune riflessioni sull’idea di patria nel mondo greco e latino.

Mar
29
Mer
Incontro con il regista Fabio Mollo @ Cinéma Sala Pegasus
Mar 29@21:00
<!--:it-->Incontro con il regista Fabio Mollo<!--:--> @ Cinéma Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Mercoledì 29 marzo alle ore 21.00 il Cinéma Sala Pegasus avrà ospite per un incontro con il pubblico il regista Fabio Mollo per la presentazione del film Il padre d’Italia interpretato da Luca Marinelli e Isabella Ragonese.
A condurre l’incontro sarà presente Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema.
Appena conclusa la rassegna Incontri – Il nuovo cinema italiano che con il patrocinio del Comune di Spoleto ha portato nei mesi in città le nuove voci del panorama contemporaneo – Michele Vannucci, Marina Parenti, Fabio Bobbio, Irene Dionisio –, una nuova occasione per incontrare uno dei protagonisti della scena cinematografica emergente.

FABIO MOLLO
Fabio Mollo, regista e sceneggiatore, si laurea a Londra nel 2002 presso la University of East London con il BA honour Bachelor of Arts in Visual Theory, Film history. Nel 2007 ottiene anche il diploma di regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. La sua carriera inizia come assistente alla regia per diversi film; nel 2011 è tra i dieci giovani registi internazionali selezionati dal Festival di Cannes all’Atelier della Cinéfondation. Tra i vari cortometraggi da lui diretti ricordiamo Al buio, presentato alla 62ma Mostra del Cinema di Venezia, e Giganti, che ha vinto il premio per il Miglior Cortometraggio al Torino Film Festival ed è stato selezionato in concorso al 58mo Festival di Berlino.
Nel 2013 esce il suo lungometraggio d’esordio Il Sud è niente, selezionato al 64.mo Festival di Berlino, al 38.mo Toronto International Film Festival e all’ottavo Festival Internazionale del Film di Roma, vincendo il premio Taodue “Camera d’Oro”. Tra gli altri riconoscimenti nazionali e internazionali, il film conquista anche le candidature come Miglior Film d’Esordio, Miglior Attrice Protagonista e Miglior Colonna Sonora ai Globi d’Oro, e ottiene la candidatura come Miglior Regista Esordiente ai Nastri d’Argento.
Nel 2015 esce Vincenzio da Crosia, suo primo lungometraggio documentario prodotto da Wildside, presentato in concorso al 33.mo Torino Film Festival, dove riceve la Menzione Speciale del premio Avanti e diventa finalista come miglior documentario ai Nastri d’Argento 2016. Tra il 2015 e il 2016 realizza il documentario The Young Pope: A Tale of Filmmaking, coprodotto da Wildside, Sky, HBO e Canal+, andato in onda a novembre 2016 su Sky Atlantic HD.
Il Padre d’Italia è il suo secondo lungometraggio di finzione.

IL FILM
“Essere genitore fa parte della natura dell’essere umano. E non esserlo? Cosa è naturale e cosa contro natura?
Con Il Padre d’Italia cerco di riflettere su uno dei temi centrali della nostra società e in particolare della mia generazione: il futuro. Un futuro che è rappresentato principalmente dal momento in cui si smette di essere figli e si comincia a diventare genitori.
Essere genitore fa parte della natura dell’essere umano: la continuazione della specie, il patto di un amore, la voglia di amare. E non esserlo? Allora, cosa è naturale e cosa contro natura? Una donna che non vuole figli? Un omosessuale che vorrebbe essere padre? Esiste una natura diversa per gli eterosessuali e gli omosessuali? Cos’è l’istinto materno ed esiste un istinto paterno?
Paolo e Mia sono due trentenni completamente diversi l’uno dall’altra, ma che portano dentro di sé queste stesse riflessioni e le affrontano assieme in un folle viaggio verso sud. Viaggiano da un estremo all’altro, non solo dell’Italia, ma anche di se stessi, per esplorarsi fino in fondo e capire cosa vuol dire essere adulti, diventare genitori e costruire un futuro.
Paolo è un uomo concreto e razionale, anche troppo. È molto solitario e introverso, accetta la sua omosessualità ma non tutto ciò che questa comporta. Mia invece è un’esuberante eterna adolescente che non vuole appartenere a nessuno e a nessun posto. È incapace di dire la verità, perfino a se stessa.
Nell’estetica e nell’impatto visivo il film è eclettico e dinamico, supportato da una colonna sonora elettronico-pop con incursioni anni ‘80 e rivisitazioni contemporanee di classici di quell’epoca.
Il padre d’Italia vuole essere una commedia drammatica che esplora, senza generalizzare, una tematica molto presente nel dibattito sociale contemporaneo usando un punto di vista intimo; un on the road attraverso il nostro paese alla ricerca del futuro”. Fabio Mollo

Apr
8
Sab
Storia d’Italia in 15 film – Presentazione del libro di Alberto Crespi @ Sala Pegasus
Apr 8@16:30
<!--:it-->Storia d'Italia in 15 film - Presentazione del libro di Alberto Crespi<!--:--> @ Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Alberto Crespi presenta il suo libro ‘Storia d’Italia in 15 film’ alla Sala Pegasus, sabato 8 aprile alle ore 16.30.

E se fosse il cinema a raccontare la Grande Storia? Non sono forse Amarcord, Tutti a casa, Palombella rossa, Sandokan e molti altri film il diario delle nostre piccole storie svelate?

Alberto Crespi, uno dei più importanti critici cinematografici, tra i conduttori della storica trasmissione Hollywood Party su Radio3 Rai, rilegge la storia d’Italia in quindici straordinari film, attraverso il suo libro “Storia d’Italia in 15 film”

Crespi, critico cinematografico dell’Unità, presenterà a Spoleto il suo libro, sabato 8 aprile alle ore 16.30 alla Sala Pegasus. Modera l’incontro Giorgio Zanchini, giornalista conduttore di Radio Anch’io su Radio 1 Rai. L’ingresso è libero.

I film raccontano sempre due epoche. Una è quella in cui sono ambientati, il contesto storico in cui si dipana la trama. L’altra è quella in cui vengono realizzati. In 1860 Blasetti descrive il Risorgimento come impresa ‘dal basso’ per creare una continuità con il fascismo, che vedeva come fenomeno rurale e popolare. Cosa che a Mussolini, da un certo punto in poi, non piacque più. Nei libri di Guareschi, Don Camillo è incredibilmente più violento e sanguigno mentre nei film lui e Peppone vengono ammorbiditi e resi simpatici. Perché? È un caso che Tutti a casa di Comencini, film sulla nascita goffa e incompiuta della nostra democrazia, esca nel 1960, l’anno di Tambroni e dei morti di Reggio Emilia?
Questo libro parla del fascismo utilizzando Amarcord di Fellini, del ’68 con Sandokan di Sollima, degli anni ’70 con Salò di Pasolini, passando per la caduta del muro con Palombella rossa di Moretti, fino all’attualità politica sconfortante della serie tv Gomorra. Il viaggio sarà lineare e cronologico per quanto concerne gli eventi storici, mentre compirà un continuo andirivieni nella storia del cinema: incontreremo fenomeni come colonialismo, fascismo, Resistenza, dopoguerra in film di epoche disparate, diversissimi fra loro. Partiamo dal Risorgimento e arriviamo all’oggi.

Apr
14
Ven
Arte&Archeologia in tutti i sensi @ Museo Archeologico - Teatro Romano
Apr 14–Apr 17 giorno intero
<!--:it-->Arte&Archeologia in tutti i sensi<!--:--><!--:en-->Art&Archeology in all senses<!--:--> @ Museo Archeologico - Teatro Romano | Spoleto | Umbria | Italia

Venerdì 14 aprile

ore 16.30
Presentazione del programma pasquale con conferenza inaugurale del Prof. Adriano Maggiani, giù Università Ca’ Foscari di Venezia:
Gentes antiquissimae Italiae: Umbri ed Etruschi a confronto
Ingresso libero

Cocktail di saluto


Sabato 15 aprile

ore 16.30
Tatto-Vista-Olfatto-Udito
Visita guidata alla costituenda sezione didattica e tattile dedicata a Spoleto e alla Valnerina
a cura di Maria Angela Turchetti, direttore del Museo

ore 17.30
Udito
FISARMONICA SOLO
concerto di Luciano Biondini

ore 18.00
Gusto-Olfatto
Degustazione di prodotti tipici locali legati alla tradizione pasquale umbra presso il giardino del Teatro Romano.

dalle 18.00 alle 22.00
Degustazioni Teatro Romano – Dal Tramonto alle Prime Stelle
Selezione Musicale 432 hertz a cura di VICEVERSA acustic live performance
Degustazione eccellente a cura del Ristorante Apollinare

Domenica 16 aprile

ore 11.30 e 16.30
Tatto-Vista-Olfatto-Udito
Visita guidata alla costituenda sezione didattica e tattile dedicata a Spoleto e alla Valnerina
a cura del personale del Museo

ore 17.30
Udito
LA LEGGEREZZA DEL GENIO
dialogo con accompagnamento musicale
Ideazione e regia di Stefano Alleva

ore 18.00
Gusto-Olfatto
Degustazione di prodotti tipici locali legati alla tradizione pasquale umbra presso il giardino del Teatro Romano.

dalle 18.00 alle 22.00
Degustazioni Teatro Romano – Dal Tramonto alle Prime Stelle
Selezione Musicale 432 hertz a cura di VICEVERSA acustic live performance
Degustazione eccellente a cura del Ristorante Apollinare


Lunedì 17 aprile

ore 11.30 e 16.30
Tatto-Vista-Olfatto-Udito
Visita guidata alla costituenda sezione didattica e tattile dedicata a Spoleto e alla Valnerina
a cura del personale del Museo

ore 12.00
Gusto-Olfatto
Degustazione di prodotti tipici locali legati alla tradizione pasquale umbra presso il giardino del Teatro Romano.

dalle 18.00 alle 22.00
Degustazioni Teatro Romano – Dal Tramonto alle Prime Stelle
Selezione Musicale 432 hertz a cura di VICEVERSA acustic live performance
Degustazione eccellente a cura del Ristorante Apollinare

Biglietto di ingresso: € 4,00 – Ridotto € 2,00
Degustazione: gratuita per le bevande, buffet a pagamento

Organizzazione: Polo Museale dell’Umbria in collaborazione con Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Perugia

Apr
20
Gio
LXV Settimana di studi sull’Alto Medioevo – “Il gioco nella società e nella cultura dell’alto medioevo” @ Albornoz Palace Hotel
Apr 20–Apr 26 giorno intero
<!--:it-->LXV Settimana di studi sull'Alto Medioevo - "Il gioco nella società e nella cultura dell'alto medioevo"<!--:--><!--:en--> 65th Week of Studies on the Early Middle Ages - "Play and games in the early medieval culture and society"<!--:--> @ Albornoz Palace Hotel | Spoleto | Umbria | Italia

Giunta alla sua 65a edizione, la Settimana di Studi sull’Alto Medioevo organizzata dalla Fondazione CISAM si svolgerà quest’anno dal 20 al 26 aprile 2017 presso l’Albornoz Palace Hotel (Ingresso Spoleto Sud, Viale G. Matteotti, 16)

Il tema di questa edizione sarà Il gioco nella società e nella cultura dell’alto medioevo.

Per info e programma: www.cisam.org

Apr
21
Ven
CONSULTO SU SPOLETO. Rilievi, idee e progetti per la città @ Rocca Albornoziana
Apr 21@15:00–18:30
<!--:it-->CONSULTO SU SPOLETO. Rilievi, idee e progetti per la città<!--:--><!--:en-->CONSULTATION ON SPOLETO. Surveys, ideas and projects for the city.<!--:--> @ Rocca Albornoziana | Spoleto | Umbria | Italia

Venerdì 21 aprile 2017 dalle ore 15:00 alle ore 18:30 presso la Sala Antonini della Rocca Albornoziana di Spoleto si terrà l’iniziativa CONSULTO SU SPOLETO. Rilievi, idee e progetti per la città.

Tale iniziativa, organizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale in sinergia con il Comune di Spoleto, è finalizzata a presentare pubblicamente gli esiti conclusivi delle attività didattiche e di ricerca svolte dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia e incentrate su aree strategiche della città di Spoleto, spaziando dal rilievo architettonico alla progettazione architettonica, dall’architettura virtuale al design.

Dopo i saluti introduttivi di Fabrizio Cardarelli (Sindaco di Spoleto), Annibale Luigi Materazzi (Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale) e Rosaria Mencarelli (Direttore del Museo Nazionale del Ducato), le finalità dell’iniziativa saranno presentate da Paolo Belardi (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale) e Giuliano Maria Mastroforti (Comune di Spoleto), in qualità di responsabili scientifici, rispettivamente per il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale e per il Comune di Spoleto, delle attività condotte.

A seguire saranno presentate in rassegna sia le proposte progettuali elaborate nell’ambito di tesi di laurea magistrale in Ingegneria edile-Architettura sia le ulteriori attività didattiche e di ricerca sviluppate su temi specifici che contraddistinguono la città.

Le considerazioni conclusive saranno affidate a Pietro Carlo Pellegrini (Università degli Studi di Pisa) e a Giovanni Vaccarini (SINCRETICA Pescara), il cui contributo critico è volto ad alimentare il dibattito e il confronto interdisciplinare.

Mag
4
Gio
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 4@16:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI
Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Mag
5
Ven
Convegno di Studi: MIGRANTI DI IERI E DI OGGI @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 5@15:00–18:00
<!--:it-->Convegno di Studi: MIGRANTI DI IERI E DI OGGI<!--:--><!--:en-->Study Convention: Immigrants of Yesterday and Today<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Convegno di Studi
MIGRANTI DI IERI E DI OGGI – Movimenti di popolazione tra le due sponde dell’Adriatico in età moderna e contemporanea

Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Venerdì 5 – Sabato 6 maggio

Programma in pdf


Programma:

Sessione moderna
venerdì 5 maggio, ore 15.00-18.00

Presiede: Erminia Irace (Università di Perugia). Discussant: Giovanni Brancaccio (Università di Chieti-Pescara).

Maria Ciotti (Università di Macerata), Uomini, barche e merci in Adriatico (XVI-XVIII secolo).

Marco Moroni (Università Politecnica delle Marche), Slavi e albanesi verso la costa occidentale dell’Adriatico tra Medioevo ed età moderna. Ondate migratorie e processi di integrazione.

Filippo Maria Troiani (Università di Perugia), Tra narrazione simbolica e realtà storica. Vita religiosa e attività pastorale della comunità cattolica di Syros nel XVII secolo.

Tullia Catalan (Università di Trieste), Percorsi di immigrazione ebraica nella Trieste asburgica dalla fine del Settecento alla Prima guerra mondiale.

Sessione contemporanea:
sabato 6 maggio, ore 9.00-13.00

Presiede: Paolo Raspadori (Università di Perugia). Discussant: Ercole Sori (Università Politecnica delle Marche).

Markenc Lorenci (CETOBaC, École des Hautes Études en Sciences Sociales – Parigi), Gli italiani e le Regie scuole italiane a Scutari prima dell’indipendenza albanese.

Emilio Cocco (Università di Teramo), Spostamenti e spaesamenti nello spazio adriatico.

Gabriele Morettini (Università Politecnica delle Marche), Tra due sponde. L’immigrazione balcanica nell’Italia adriatica dal 1991 ad oggi.

Riccardo Caimmi (Università di Perugia), Il contributo dei dalmati e degli istriani al governo e alla difesa della Repubblica Veneta di San Marco (1848-1849).

Antonio Violante (Università di Milano), Perasto, da avamposto della frontiera veneziana a nuovo centro turistico adriatico.

Alessandro Vitale (Università di Milano), L’immigrazione dall’Europa orientale balcanica, tra storia e miti contemporanei dell’”invasione”.

Mag
6
Sab
Convegno di Studi: MIGRANTI DI IERI E DI OGGI @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 6@09:00–13:00
<!--:it-->Convegno di Studi: MIGRANTI DI IERI E DI OGGI<!--:--><!--:en-->Study Convention: Immigrants of Yesterday and Today<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Convegno di Studi
MIGRANTI DI IERI E DI OGGI – Movimenti di popolazione tra le due sponde dell’Adriatico in età moderna e contemporanea

Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Venerdì 5 – Sabato 6 maggio

Programma in pdf


Programma:

Sessione moderna
venerdì 5 maggio, ore 15.00-18.00

Presiede: Erminia Irace (Università di Perugia). Discussant: Giovanni Brancaccio (Università di Chieti-Pescara).

Maria Ciotti (Università di Macerata), Uomini, barche e merci in Adriatico (XVI-XVIII secolo).

Marco Moroni (Università Politecnica delle Marche), Slavi e albanesi verso la costa occidentale dell’Adriatico tra Medioevo ed età moderna. Ondate migratorie e processi di integrazione.

Filippo Maria Troiani (Università di Perugia), Tra narrazione simbolica e realtà storica. Vita religiosa e attività pastorale della comunità cattolica di Syros nel XVII secolo.

Tullia Catalan (Università di Trieste), Percorsi di immigrazione ebraica nella Trieste asburgica dalla fine del Settecento alla Prima guerra mondiale.

Sessione contemporanea:
sabato 6 maggio, ore 9.00-13.00

Presiede: Paolo Raspadori (Università di Perugia). Discussant: Ercole Sori (Università Politecnica delle Marche).

Markenc Lorenci (CETOBaC, École des Hautes Études en Sciences Sociales – Parigi), Gli italiani e le Regie scuole italiane a Scutari prima dell’indipendenza albanese.

Emilio Cocco (Università di Teramo), Spostamenti e spaesamenti nello spazio adriatico.

Gabriele Morettini (Università Politecnica delle Marche), Tra due sponde. L’immigrazione balcanica nell’Italia adriatica dal 1991 ad oggi.

Riccardo Caimmi (Università di Perugia), Il contributo dei dalmati e degli istriani al governo e alla difesa della Repubblica Veneta di San Marco (1848-1849).

Antonio Violante (Università di Milano), Perasto, da avamposto della frontiera veneziana a nuovo centro turistico adriatico.

Alessandro Vitale (Università di Milano), L’immigrazione dall’Europa orientale balcanica, tra storia e miti contemporanei dell’”invasione”.

Mag
11
Gio
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 11@16:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI
Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Mag
13
Sab
RAGGIO DI MAGGIO – Incontri tra musica e poesia @ Chiesa dei SS. Giovanni e Paolo
Mag 13@17:00
<!--:it-->RAGGIO DI MAGGIO - Incontri tra musica e poesia<!--:--> @ Chiesa dei SS. Giovanni e Paolo | Spoleto | Umbria | Italia

La Pro Loco di Spoleto organizza, con la collaborazione dell’Associazione “Fare Cultura” e della Scuola di Musica e Danza “A. Onofri” del Comune di Spoleto, la terza edizione di RAGGIO DI MAGGIO, incontro tra poesia e musica.

Sabato 13 maggio 2017, alle ore 17.00 presso la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo in Spoleto, si terrà il secondo appuntamento.

Ospiti di eccezione saranno Fabrizio Cardarelli ,Maria Pia Paravia e Roberto Pennisi, “esponenti della libera cultura italiana”.

Fabrizio Cardarelli introdurrà Roberto Pennisi , il quale esporrà una riflessione estetica sulla natura della poesia. Concluderà il convegno letterario Maria Pia Paravia.

A seguire si aggiungeranno i poeti Patrizia Bilotta, Maria Rutilia Coccetta, Sandro Costanzi, Paolo Parigi, Maria Teresa Silvestri e Francesca Gosti con i suoi giovani poeti, Massimo Barboni, Aurora Ben Dhao, Martina D’Agostino, Victoria De Nisco, Mattia Mallamace e Azzurra Stefani, studenti del corso di scrittura creativa ,tenuto presso il Convitto dell’Istituto Alberghiero di Spoleto .

Musiche di Benjamin Britten, Jacques Ibert, Robert Fuchs, Wolfang Amadeus Mozart eseguite da: Alfredo Natili (clarinetto); Elisabetta Tetti, Ilaria Natili ( violini); Enrico Sabatini (viola); Ivo Scarponi, Domenico Milano, Maria Cristina Aloi (violoncelli).

Il prossimo appuntamento sarà Domenica 28 maggio presso la Chiesa San Nicolò di Marrubia, sempre alle ore 17.00.

Organizzazione:
Associazione Pro Loco di Spoleto “A. Busetti”
Via Minervio n° 2 – Spoleto
Tel / Fax: 0743 46484
Mob: 331 8855493

Mag
14
Dom
Daniele Vicari alla Sala Pegasus per presentare il film “Sole, Cuore, Amore” @ Cinéma Sala Pegasus
Mag 14@20:30
<!--:it-->Daniele Vicari alla Sala Pegasus per presentare il film "Sole, Cuore, Amore"<!--:--> @ Cinéma Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Domenica 14 maggio si terrà il primo dei cinque incontri con i registi italiani organizzati dal Comune di Spoleto in collaborazione con Maia Associazione Culturale, leader in Europa nel network dell’audiovisivo, e Cinéma Sala Pegasus.

Al termine della proiezione delle ore 20:30, sarà ospite in sala per un incontro con il pubblico della città il regista Daniele Vicari per la presentazione del suo ultimo film Sole Cuore Amore con protagonista Isabella Ragonese.

Vicari, classe 1967, esordisce alla regia con il documentario Uomini e Lupi ed è con Velocità Massima che nel 2002 è in concorso a Venezia e ottiene il David di Donatello per la migliore opera prima. Nel 2012 è al Festival di Berlino con Diaz don’t clean up this blood incentrato sui fatti del G8 di Genova. Sole Cuore Amore è il suo ultimo lavoro.

L’incontro con il regista sarà condotto da Roberto Lazzerini, formatore ed esperto di cinema.

SINOSSI

Una amicizia tra due giovani donne in una città bella e dura come Roma e il suo immenso hinterland. Due donne che hanno fatto scelte molto diverse nella vita: Eli ha quattro figli, un marito disoccupato e un lavoro difficile da raggiungere; Vale invece è sola, è una danzatrice e performer, e trae sostentamento dal lavoro nelle discoteche. Legate da un affetto profondo, da una vera e propria sorellanza, le due donne sono mondi solo apparentemente diversi, in realtà sono due facce della stessa medaglia, ma la solidarietà reciproca non sempre basta a lenire le difficoltà materiali della loro vita.

IL FILM

“Primo film tutto al femminile di Daniele Vicari, Sole cuore amore è il ritratto di Eli (Isabella Ragonese nella sua interpretazione più matura e consapevole), una figura così emblematica dei nostri tempi da passare quasi inosservata nella sua quotidiana straordinarietà. Il tema del film è il lavoro, a cui il regista e sceneggiatore riesce a dare una centralità e una dignità inedita nel nostro cinema recente. L’ingranaggio in cui è inserita Eli è paradigmatico: una casa a cui badare, un impiego distante, quattro figli («troppi» penserà pure qualcuno in sala), un marito disoccupato e l’Imprevisto imprevedibile della vita. Sembra una serie di sfortunati eventi ma è “solo” la quotidianità di milioni di persone. Vicari pedina zavattinianamente il suo personaggio mostrandocelo varie volte, insistentemente, quasi in loop, sulla corriera che dal litorale romano porta Eli al lavoro nella grande città. E viceversa. Con un movimento ostinato e contrario che ci mostra gli sguardi spersi tra lei, che finisce il lavoro la sera tardi, e l’amica – quasi una sorella – che lo inizia (un po’ come più di sessant’anni fa, all’alba d’un incipiente Boom economico, in Renzo e Luciana di Mario Monicelli). Intese mute che non hanno bisogno di parole ma solo di precisi movimenti di macchina, come il lungo montaggio alternato finale in cui il sole dell’avvenire si spegne in un tunnel della metro, solitario, finale, catacombale. E torna alla mente il precedente lungometraggio di “finzione” di Vicari, Diaz, che si concludeva con la galleria autostradale che inghiottiva i superstiti del G8 di Genova. Ancora generazioni perdute”. Pedro Armocida, Film Tv, maggio 2017

Mag
18
Gio
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 18@16:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI
Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Mag
20
Sab
Una sera di maggio – CULTURA E LINGUA NELLA NAPOLI PATRIMONIO MONDIALE DELL’UNESCO @ Caffè Letterario - Palazzo Mauri
Mag 20@16:30

Una sera di maggio – IV Edizione
‘Na Sera ‘e Maggio

Caffè Letterario Biblioteca Comunale – Palazzo Mauri, ore 16.30
CULTURA E LINGUA NELLA NAPOLI PATRIMONIO UNIVERSALE DELL’UNESCO
A cura di: Centro Culturale “Città Nuova”, Forum per la Costituzione – Spoleto

Interviene: Nazareno Romani
Brani musicali eseguiti da: Angelo Silvio Rosati, Elisabetta Pallucchi, Lorenzo Petrini
Letture a cura di: Marina Antonini, Maurizio Armellini
Introduce e coordina: Luigi Sammarco, Città Nuova

Buffet napoletano € 5,00

Mag
24
Mer
Presentazione del volume “Un patrimonio italiano – Beni culturali, paesaggio e cittadini” di Giuliano Volpe. @ Rocca Arbornoz - Museo nazionale del Ducato
Mag 24@17:00
<!--:it-->Presentazione del volume "Un patrimonio italiano - Beni culturali, paesaggio e cittadini" di Giuliano Volpe.<!--:--> @ Rocca Arbornoz - Museo nazionale del Ducato | Spoleto | Umbria | Italia

Mercoledì 24 maggio alle ore 17.00 si terrà alla Rocca Arbornoz – Museo nazionale del Ducato, la presentazione del volume Un patrimonio italiano – Beni culturali, paesaggio e cittadini di Giuliano Volpe. Ne parleranno con l’Autore, Marco Pierini, Direttore del polo Museale dell’Umbria, Rosaria Mencarelli, Direttore della Rocca Albornoz – Museo nazionale del Ducato e Alfonso Raus, esperto di processi partecipativi in Cittadinanzattiva.
Giuliano Volpe ci restituisce una realtà dalle molte facce e complessità.

Negli ultimi due anni si è discusso di patrimonio culturale più che negli ultimi vent’anni. Dopo un lungo periodo di disinteresse, accompagnato da tagli indiscriminati e dal blocco delle assunzioni, il tema è finalmente diventato di grande attualità. Ma l’occasione non va sprecata. È necessario un profondo cambiamento di visione per allontanarsi da una certa tradizione elitaria e seguire con decisione la strada indicata nel 2005 dalla Convenzione Europea di Faro sul diritto al patrimonio culturale: una vera e propria rivoluzione copernicana, che mette al centro i cittadini, le comunità, i territori. Ed è proprio dall’indagine sul territorio che Giuliano Volpe parte per parlarci del futuro del nostro patrimonio. Un viaggio nell’Italia migliore, un tour ideale tra musei, parchi, monumenti, gestiti “dal basso”: tante soluzioni diverse che dimostrano come sia possibile fare dell’eredità culturale un elemento vivo e un fattore di coesione e di crescita di una comunità, grande o piccola che sia. In questo saggio sono raccolte storie e situazioni in cui gli ostacoli sono stati trasformati in opportunità, in cui la voglia di fare italiana ha trovato spazi e possibilità per mettersi alla prova, e riuscire.

Giuliano Volpe è professore ordinario di Archeologia all’Università di Foggia, di cui è stato rettore tra il 2008 e il 2013. Dirige da molti anni importanti scavi terrestri e subacquei e ricognizioni archeologiche in Italia, in Francia e in Albania. Coordina la Carta dei Beni Culturali della Regione Puglia. È presidente della SAMI-Società degli Archeologi Medievisti Italiani e della Fondazione Apulia felix onlus. Dirige la rivista L’archeologo subacqueo e le collane Insulae Diomedeae (Collana di ricerche storiche e archeologiche), Bibliotheca Archaeologica, Adrias (Archeologia dell’Adriatico e del Mediterraneo) e Aufidus per Edipuglia. Fa parte dei comitati editoriali di numerose riviste internazionali ed è membro di varie società scientifiche in campo storico e archeologico. Dal 2012 è componente e dal 2014 presidente del Consiglio Superiore “Beni culturali e paesaggistici” del MiBACT.

Mag
25
Gio
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Mag 25@16:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI
Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Giu
7
Mer
Panorama d’Italia in Umbria @ Spoleto
Giu 7–Giu 11 giorno intero
<!--:it-->Panorama d'Italia in Umbria<!--:--> @ Spoleto | Spoleto | Umbria | Italia

Panorama d’Italia fa tappa in Umbria. Il tour del settimanale Panorama che fa il giro del Paese alla scoperta del “meglio visto da vicino”, dal 7 all’11 giugno si ferma nella regione del Centro Italia, portando i suoi eventi a spasso tra Spoleto, Norcia e Montefalco.

Partecipare è gratuito previa iscrizione.

PER ISCRIVERSI CLICCARE QUI

MERCOLEDì 7 GIUGNO

16.00 – Spoleto, Piazza della Libertà – Inaugurazione Info Point Panorama, con il sindaco Fabrizio Cardarelli

17.00 – Spoleto, Rocca Albornoziana, Sala Luigi Antonini – Presentazione della ricerca “Umbria, una regione allo specchio”, realizzata da Inthera (Gruppo Mondadori) su lavoro, aspettative e valori dei cittadini umbri. Confronto con il governatore Catiuscia Marini

21.00 – Montefalco, Complesso Museale San Francesco – Alla scoperta dei tesori nascosti dell’Umbria: lezione di Vittorio Sgarbi. A partire dalle ore 20.00 degustazione a cura della cantina Arnaldo Caprai e prodotti tipici offerti dall’Osteria Tagliavento di Bevagna

GIOVEDì 8 GIUGNO

9.30 – Spoleto, Rocca Albornoziana, Sala Luigi Antonini – Dibattito: “L’Italia riparte dall’Umbria
Modera l’incontro: Giorgio Mule’ (direttore di Panorama)
Ospiti: Marco Caprai (presidente Confagricoltura Umbria), Christian d’Adamo (responsabile progetto Contatore elettronico e-distribuzione di Enel), Angelo Failla (direttore Fondazione IBM Italia), Zefferino Monini (presidente Monini S.p.A), Stefano Paggi (Open Fiber), Laura Tulli (presidente della Sezione Spoleto-Valnerina di Confindustria Umbria), Sergio Zinni (presidente della Consulta delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Umbre)

coffee break

11.30 – Spoleto, Rocca Albornoziana, Sala Luigi Antonini – Dibattito: “Panorama incontra le start up dell’Umbria
Modera: Barbara Carfagna (giornalista Tg1)
Ospiti: Cristina Farioli (Director of Industries and Business Development at IBM Italia), Danilo Iervolino (presidente Università Telematica Pegaso), Camilla Laureti (assessore cultura Comune Spoleto), Fernando Napolitano (presidente e ceo IB&II), Layla Pavone (ad Industry  e Innovation Digital Magics), Luca Seletto (responsabile delle External Startup Initiatives di Enel)
Premiazione del concorso “Eureka: l’idea diventa impresa

15.00 – Spoleto, Palazzo Mauri – Convegno Teva: “L’efficacia dei farmaci equivalenti tra pregiudizi e opportunità
Modera: Sergio Luciano (giornalista di Panorama)
Saluto istituzionale: Maria Elena Bececco (vicesindaco di Spoleto con delega alla sanità)
Ospiti: Valeria Ambrogi (docente del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche, Università degli Studi di Perugia), Ilario Baratta (direttore farmacie comunali Spoleto), Luca Barberini (assessore Coesione sociale e Welfare della Regione Umbria), Fausto Bartolini (direttore farmacia ospedaliera Foligno), Salvatore Butti (direttore Business Unit Generics di Teva Italia), Luca Sapori (direttore sanitario P.O. Spoleto presso ASL 3 Regione dell’Umbria), Annarosa Racca (presidente Federfarma), Alessandro Rossi (Simg), Alberto Trippetti (medico di base, Spoleto)

18.00 – Spoleto, Chiostro Complesso San Nicolò  – “Un gioiello chiamato Tartufo”, degustazione in collaborazione con Urbani Tartufi

20.00 – Spoleto,  Teatro Nuovo – Concerto per l’Umbria in collaborazione con il Rotary Club.
Conduce Serena Autieri con la partecipazione straordinaria di: Giovanni Allevi, Nicolò Agliardi e Filippo Graziani

VENERDì 9 GIUGNO

8.30 – Spoleto, Palazzo Pianciani Sala conferenze “Panorama, carriere e lavoro”. In collaborazione con HRC Group

QUI PER ISCRIVERSI

10.00 – Norcia, Centro Fiere Norcia (Palatenda)  – “Eccellenze imprenditoriali del territorio a confronto
Modera l’incontro: Giorgio Mulè (direttore di Panorama)
Ospiti: Antonio Alunni (presidente Fucine Umbre), Padre Benedetto (Birra Nursia), Vincenzo Bianconi (presidente Federalberghi Perugia), Pietro Buzzi (direttore area imprese Umbria Intesa Sanpaolo), Daniel Mazzotti (Punto Cobat Biondi Recuperi), Fioramante Modestia (terme di Triponzio), Tiziana Tombesi (Castello di Umbriano) Maurizio Turci (chief financial officer, corporate affairs and hr director Italmatch Chemicals Spa)
Testimonianza di Angelo Failla (direttore Fondazione IBM Italia)

13.00 – Norcia, Palazzo Seneca – Ristorante Vespasia Show cooking dello chef Valentino Palmisano. A seguire food experience

16.00 – Spoleto, Complesso San Nicolò – I grandi eventi di Focus: “Inquinamento e cambiamenti climatici
Modera l’incontro: Jacopo Loredan (direttore di Focus)
Ospiti: Massimiliano Pasqui (ricercatore dell’istituto di Biometeorologia del Cnr), Stefania De Angelis (aeronautica Militare), Luigi De Rocchi (responsabile area Studi e Ricerche del Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo), Bernardino Ragni (zoologo dell’Università di Perugia e autore del libro Wildlife Economy), Giuseppe Ungherese (responsabile campagna inquinamento di Greenpeace Italia)

18.30 – Spoleto, Complesso San Nicolò – I grandi eventi di Focus: “A spasso nello spazio
In apertura da Vinci, robot chirurgo
Modera l’incontro: Jacopo Loredan (direttore di Focus)
Ospiti: Ian Carnelli (responsabile Missione AIM ESA), Francesca Cerruti (direttore marketing e comunicazione di ab medica), Umberto Guidoni (astronauta)

19.00 – Spoleto, Teatro Romano di Spoleto – Incontro d’autore Ivan Zazzaroni intervista il campione di pallavolo, Ivan Zaytsev autore del libro “Mia” (Rizzoli)

SABATO 10 GIUGNO

9.30 – BiciGrill Terminal Le Mattonelle, Località Pontebari, Spoleto – “Bike tour alla scoperta della Valle Spoletana
Con MTB Club Spoleto, la Spoleto-Norcia in MTB e la collaborazione di Fiab Foligno

10.30 – Scheggino, Piccolo Teatro di Scheggino – I grandi eventi di Focus: “La salute nel piatto
Modera l’incontro: Jacopo Loredan (direttore di Focus)
Ospiti: Valentina Bolli (dietista), Barbara Gallani (responsabile del Dipartimento Comunicazione e Relazione esterne di EFSA), Carla Lertola (medico specialista in scienza dell’alimentazione) e Enzo Spisni (docente di fisiologia della nutrizione dell’Università degli Studi di Bologna)

10.30 – Norcia, Piazza San Benedetto – “La nostra amata Umbria” conversazione di Brunello Cucinelli con Giorgio Mulè

11.30 – Spoleto, Duomo di Spoleto – “Spoleto Segreta, viaggio tra i tesori nascosti (e mai visti) della città”, tour organizzato  in collaborazione con l’Associazione Amici di Spoleto Onlus

13.00 – Scheggino, Accademia del Tartufo Urbani – Show cooking degli chef stellati Sandro e Maurizio Serva. A seguire food experience in collaborazione con Urbani Tartufi

15.00 – Scheggino, Activo Park – “Caccia al tartufo

17.00 – Norcia, Piazza San Benedetto – “One to one con Bruxelles”, Beatrice Covassi (capo rappresentanza in Italia della Commissione Europea)

21.00 – Norcia, Piazza San Benedetto – Incontro con il cinema: Piera Detassis intervista Marco Bocci

DOMENICA 11 GIUGNO

10.00 – Spoleto, Rocca Albornoziana – “Spoleto Segreta, viaggio tra i tesori nascosti (e mai visti) della città”, tour organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici di Spoleto Onlus

Giu
9
Ven
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Giu 9@16:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI
Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Giu
16
Ven
Conferenze dell’Accademia degli Ottusi @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna
Giu 16@17:00
<!--:it-->Conferenze dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Conferences by the Academy of the Obtuses<!--:--> @ Palazzo Comunale - Sala dello Spagna | Spoleto | Umbria | Italia

Ciclo di conferenze a cura dell’Accademia degli Ottusi

Calendario:

Giovedì 4 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Storie di terremoti e storia geologica in Italia centrale
MASSIMILIANO BARCHI, sismologo

Giovedì 11 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Amore, contemplazione e vita filosofica nel XII secolo: le lettere di Eloisa e Abelardo
LUISA VALENTE, Università di Roma La Sapienza

Giovedì 18 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Gesualdo, nostro contemporaneo
NINO CRISCENTI  e MICHELANGELO ZURLETTI

Giovedì 25 maggio, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Progetto di recupero di edifici danneggiati dal terremoto del 1997
ENRICO ESPOSITO, Ingegnere

Giovedì 9 giugno, ore 16.00 – Palazzo Comunale – Sala dello Spagna
Nuove strategie di valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva umbro
PRIMO PROIETTI, Università degli Studi di Perugia – Accademia nazionale dell’Olivo

Venerdì 23 giugno, ore 17.00 – Biblioteca Comunale G. Carducci – Sala Conferenze 1° piano
Presentazione di Spoletium nn. 52-53
Interverranno Nino Criscenti, giornalista e autore televisivo, e Francesco Gandolfo, docente di Storia dell’arte medievale. L’importanza degli articoli e la splendida veste grafica fanno anche di questo numero un’eccellenza editoriale. La rivista, conosciuta anche a livello internazionale, si avvale della collaborazione di prestigiosi studiosi italiani e stranieri.

Sabato 24 – Domenica 25 giugno – Sala Pegasus
Concerto pianistico: LAURA MAGNANI

Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Giu
24
Sab
Concerto pianistico di Laura Magnani – a cura dell’Accademia degli Ottusi @ Cinema Sala Pegasus
Giu 24@18:30
<!--:it-->Concerto pianistico di Laura Magnani - a cura dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Piano Concert by Laura Magnani - Academy of the Obtuses<!--:--> @ Cinema Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Sabato 24 e Domenica 25 giugno, alla Sala Pegasus:
Concerto pianistico di LAURA MAGNANI
Robert Schumann e Johannes Brahms: alleanza segreta di spiriti affini.

Sabato 24 giugno, ore 18.30
Domenica 25 giugno, ore 21.00

A cura dell’Accademia degli Ottusi
Ingresso libero, fino a esaurimento posti.

Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Giu
25
Dom
Concerto pianistico di Laura Magnani – a cura dell’Accademia degli Ottusi @ Cinema Sala Pegasus
Giu 25@21:00
<!--:it-->Concerto pianistico di Laura Magnani - a cura dell'Accademia degli Ottusi<!--:--><!--:en-->Piano Concert by Laura Magnani - Academy of the Obtuses<!--:--> @ Cinema Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Sabato 24 e Domenica 25 giugno, alla Sala Pegasus:
Concerto pianistico di LAURA MAGNANI
Robert Schumann e Johannes Brahms: alleanza segreta di spiriti affini.

Sabato 24 giugno, ore 18.30
Domenica 25 giugno, ore 21.00

A cura dell’Accademia degli Ottusi
Ingresso libero, fino a esaurimento posti.

Verranno raccolte offerte per il restauro di un’opera d’arte danneggiata dal terremoto.

Lug
1
Sab
Dialoghi a Spoleto – Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo? @ Palazzo Leti Sansi
Lug 1@17:00
<!--:it-->Dialoghi a Spoleto - Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo?<!--:--> @ Palazzo Leti Sansi | Spoleto | Umbria | Italia

dal 1 al 7 luglio a Palazzo Leti Sansi

Sabato 1 luglio ore 17
Le donne cambieranno il mondo: a quali condizioni?
Saluti di Lella Golfo, introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Maria Elena Boschi e Linda Laura Sabbadini, modera Paola Severini Melograni.

Domenica 2 luglio
Primo appuntamento ore 17
Il ritorno alla terra
Saluti di Camilla Laureti e Lella Golfo, introduzione di Alessandra Oddi Baglioni.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Livia Pomodoro e Antonella Nonino, modera Paola Severini Melograni.

Secondo appuntamento ore 18
Scienza e salute: sostantivi femminili
Saluti di Lella Golfo, introduce Pina Zito.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Patrizia Paterlini – Bréchot e Sabina Ciuffini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Uccidere il cancro, Patrizia Paterlini – Bréchot, Mondadori, 2017.

Venerdì 7 luglio ore 17
Sulla FORZA delle donne la TV dice la verità?
Saluti di Filomena Greco, introduzione di Camilla Laureti.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Giorgia Meloni e Maria Pia Ammirati, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Due mogli, Maria Pia Ammirati, Mondadori, 2017.

Sabato 8 luglio ore 17
La lotta e la tenerezza
Saluti e introduzione di Filomena Greco.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Susanna Camusso e Isabella Guanzini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Tenerezza, Isabella Guanzini, Ponte Alle Grazie, 2017.

Domenica 9 luglio ore 17
La politica non è spettacolo, lo spettacolo è politico?
Saluti di Lella Golfo e introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Valeria Fedeli e Ambra Angiolini, modera Paola Severini Melograni.
Seguirà la testimonianza di Hevi Dilara e il video di Emma Bonino.

con il Patrocinio della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto
con il Patrocinio della Rai
e della Fondazione Marisa Bellisario

con il sostegno della Ventisettesima Ora del Corriere della Sera e del quotidiano La Stampa

Lug
2
Dom
Dialoghi a Spoleto – Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo? @ Palazzo Leti Sansi
Lug 2@17:00
<!--:it-->Dialoghi a Spoleto - Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo?<!--:--> @ Palazzo Leti Sansi | Spoleto | Umbria | Italia

dal 1 al 7 luglio a Palazzo Leti Sansi

Sabato 1 luglio ore 17
Le donne cambieranno il mondo: a quali condizioni?
Saluti di Lella Golfo, introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Maria Elena Boschi e Linda Laura Sabbadini, modera Paola Severini Melograni.

Domenica 2 luglio
Primo appuntamento ore 17
Il ritorno alla terra
Saluti di Camilla Laureti e Lella Golfo, introduzione di Alessandra Oddi Baglioni.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Livia Pomodoro e Antonella Nonino, modera Paola Severini Melograni.

Secondo appuntamento ore 18
Scienza e salute: sostantivi femminili
Saluti di Lella Golfo, introduce Pina Zito.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Patrizia Paterlini – Bréchot e Sabina Ciuffini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Uccidere il cancro, Patrizia Paterlini – Bréchot, Mondadori, 2017.

Venerdì 7 luglio ore 17
Sulla FORZA delle donne la TV dice la verità?
Saluti di Filomena Greco, introduzione di Camilla Laureti.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Giorgia Meloni e Maria Pia Ammirati, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Due mogli, Maria Pia Ammirati, Mondadori, 2017.

Sabato 8 luglio ore 17
La lotta e la tenerezza
Saluti e introduzione di Filomena Greco.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Susanna Camusso e Isabella Guanzini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Tenerezza, Isabella Guanzini, Ponte Alle Grazie, 2017.

Domenica 9 luglio ore 17
La politica non è spettacolo, lo spettacolo è politico?
Saluti di Lella Golfo e introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Valeria Fedeli e Ambra Angiolini, modera Paola Severini Melograni.
Seguirà la testimonianza di Hevi Dilara e il video di Emma Bonino.

con il Patrocinio della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto
con il Patrocinio della Rai
e della Fondazione Marisa Bellisario

con il sostegno della Ventisettesima Ora del Corriere della Sera e del quotidiano La Stampa

Lug
7
Ven
Dialoghi a Spoleto – Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo? @ Palazzo Leti Sansi
Lug 7@17:00
<!--:it-->Dialoghi a Spoleto - Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo?<!--:--> @ Palazzo Leti Sansi | Spoleto | Umbria | Italia

dal 1 al 7 luglio a Palazzo Leti Sansi

Sabato 1 luglio ore 17
Le donne cambieranno il mondo: a quali condizioni?
Saluti di Lella Golfo, introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Maria Elena Boschi e Linda Laura Sabbadini, modera Paola Severini Melograni.

Domenica 2 luglio
Primo appuntamento ore 17
Il ritorno alla terra
Saluti di Camilla Laureti e Lella Golfo, introduzione di Alessandra Oddi Baglioni.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Livia Pomodoro e Antonella Nonino, modera Paola Severini Melograni.

Secondo appuntamento ore 18
Scienza e salute: sostantivi femminili
Saluti di Lella Golfo, introduce Pina Zito.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Patrizia Paterlini – Bréchot e Sabina Ciuffini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Uccidere il cancro, Patrizia Paterlini – Bréchot, Mondadori, 2017.

Venerdì 7 luglio ore 17
Sulla FORZA delle donne la TV dice la verità?
Saluti di Filomena Greco, introduzione di Camilla Laureti.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Giorgia Meloni e Maria Pia Ammirati, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Due mogli, Maria Pia Ammirati, Mondadori, 2017.

Sabato 8 luglio ore 17
La lotta e la tenerezza
Saluti e introduzione di Filomena Greco.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Susanna Camusso e Isabella Guanzini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Tenerezza, Isabella Guanzini, Ponte Alle Grazie, 2017.

Domenica 9 luglio ore 17
La politica non è spettacolo, lo spettacolo è politico?
Saluti di Lella Golfo e introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Valeria Fedeli e Ambra Angiolini, modera Paola Severini Melograni.
Seguirà la testimonianza di Hevi Dilara e il video di Emma Bonino.

con il Patrocinio della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto
con il Patrocinio della Rai
e della Fondazione Marisa Bellisario

con il sostegno della Ventisettesima Ora del Corriere della Sera e del quotidiano La Stampa

Lug
8
Sab
Dialoghi a Spoleto – Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo? @ Palazzo Leti Sansi
Lug 8@17:00
<!--:it-->Dialoghi a Spoleto - Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo?<!--:--> @ Palazzo Leti Sansi | Spoleto | Umbria | Italia

dal 1 al 7 luglio a Palazzo Leti Sansi

Sabato 1 luglio ore 17
Le donne cambieranno il mondo: a quali condizioni?
Saluti di Lella Golfo, introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Maria Elena Boschi e Linda Laura Sabbadini, modera Paola Severini Melograni.

Domenica 2 luglio
Primo appuntamento ore 17
Il ritorno alla terra
Saluti di Camilla Laureti e Lella Golfo, introduzione di Alessandra Oddi Baglioni.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Livia Pomodoro e Antonella Nonino, modera Paola Severini Melograni.

Secondo appuntamento ore 18
Scienza e salute: sostantivi femminili
Saluti di Lella Golfo, introduce Pina Zito.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Patrizia Paterlini – Bréchot e Sabina Ciuffini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Uccidere il cancro, Patrizia Paterlini – Bréchot, Mondadori, 2017.

Venerdì 7 luglio ore 17
Sulla FORZA delle donne la TV dice la verità?
Saluti di Filomena Greco, introduzione di Camilla Laureti.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Giorgia Meloni e Maria Pia Ammirati, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Due mogli, Maria Pia Ammirati, Mondadori, 2017.

Sabato 8 luglio ore 17
La lotta e la tenerezza
Saluti e introduzione di Filomena Greco.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Susanna Camusso e Isabella Guanzini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Tenerezza, Isabella Guanzini, Ponte Alle Grazie, 2017.

Domenica 9 luglio ore 17
La politica non è spettacolo, lo spettacolo è politico?
Saluti di Lella Golfo e introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Valeria Fedeli e Ambra Angiolini, modera Paola Severini Melograni.
Seguirà la testimonianza di Hevi Dilara e il video di Emma Bonino.

con il Patrocinio della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto
con il Patrocinio della Rai
e della Fondazione Marisa Bellisario

con il sostegno della Ventisettesima Ora del Corriere della Sera e del quotidiano La Stampa

Lug
9
Dom
Dialoghi a Spoleto – Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo? @ Palazzo Leti Sansi
Lug 9@17:00
<!--:it-->Dialoghi a Spoleto - Le Donne conquisteranno il Mondo, Le Donne cambieranno il Mondo, Le Donne salveranno il Mondo?<!--:--> @ Palazzo Leti Sansi | Spoleto | Umbria | Italia

dal 1 al 7 luglio a Palazzo Leti Sansi

Sabato 1 luglio ore 17
Le donne cambieranno il mondo: a quali condizioni?
Saluti di Lella Golfo, introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Maria Elena Boschi e Linda Laura Sabbadini, modera Paola Severini Melograni.

Domenica 2 luglio
Primo appuntamento ore 17
Il ritorno alla terra
Saluti di Camilla Laureti e Lella Golfo, introduzione di Alessandra Oddi Baglioni.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Livia Pomodoro e Antonella Nonino, modera Paola Severini Melograni.

Secondo appuntamento ore 18
Scienza e salute: sostantivi femminili
Saluti di Lella Golfo, introduce Pina Zito.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Patrizia Paterlini – Bréchot e Sabina Ciuffini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Uccidere il cancro, Patrizia Paterlini – Bréchot, Mondadori, 2017.

Venerdì 7 luglio ore 17
Sulla FORZA delle donne la TV dice la verità?
Saluti di Filomena Greco, introduzione di Camilla Laureti.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Giorgia Meloni e Maria Pia Ammirati, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Due mogli, Maria Pia Ammirati, Mondadori, 2017.

Sabato 8 luglio ore 17
La lotta e la tenerezza
Saluti e introduzione di Filomena Greco.
“i numeri” di Linda Laura Sabbadini.
Dialogano Susanna Camusso e Isabella Guanzini, modera Paola Severini Melograni.
Il libro presentato: Tenerezza, Isabella Guanzini, Ponte Alle Grazie, 2017.

Domenica 9 luglio ore 17
La politica non è spettacolo, lo spettacolo è politico?
Saluti di Lella Golfo e introduzione di Filomena Greco.
Dialogano Valeria Fedeli e Ambra Angiolini, modera Paola Severini Melograni.
Seguirà la testimonianza di Hevi Dilara e il video di Emma Bonino.

con il Patrocinio della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto
con il Patrocinio della Rai
e della Fondazione Marisa Bellisario

con il sostegno della Ventisettesima Ora del Corriere della Sera e del quotidiano La Stampa

Lug
14
Ven
COLTIVARE IL FUTURO “Arte, Cultura, Sport per una vita civile e solidale” @ Rocca Albornoziana
Lug 14 giorno intero
<!--:it-->COLTIVARE IL FUTURO  “Arte, Cultura, Sport per una vita civile e solidale”<!--:--> @ Rocca Albornoziana | Spoleto | Umbria | Italia

“ARTE, CULTURA, SPORT PER UNA VITA CIVILE

L’incontro intende promuovere e sviluppare le tematiche inserite nelle linee programmatiche dell’USacli tema del XV Congresso Nazionale: LO SPORT CHE VOGLIAMO.  Qui si richiama e valorizza lo sport nella sua funzione sociale, culturale, educativa, formativa, solidale e responsabile. Lo sport come ricchezza di opportunità, attento ai bisogni diversi di chi lo pratica, formato da una molteplicità di esperienze, di forme organizzative che interagendo possono stimolare comunità di pratiche, di idee, di abilità e di competenze. Una sottolineatura forte di uno sport che cura la relazione ancora prima del dato tecnico promuovendo la salute e la qualità della vita della persona. Un modello organizzativo di sport che sappia connettersi con il mondo esterno, che persegua l’obiettivo di “aprire” a tutti l’accesso alla pratica e in grado di facilitare l’educazione alla partecipazione coltivandone la crescita attraverso le attività sociali che si sviluppano nei territori.

Lug
25
Mar
VISIONI D’AUTORE – Alessandro Comodin parla del suo film ‘I Tempi Felici Verranno Presto’ @ Cinéma Sala Pegasus
Lug 25@21:30
<!--:it-->VISIONI D’AUTORE - Alessandro Comodin parla del suo film 'I Tempi Felici Verranno Presto'<!--:--><!--:en-->VISIONI D’AUTORE - Alessandro Comodin presents his latest movie<!--:--> @ Cinéma Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Martedì 25 maggio si terrà il nono incontro con i registi italiani all’interno della rassegna Visioni d’Autore organizzata dal Comune di Spoleto in collaborazione con Maia Associazione Culturale, leader in Europa nel network dell’audiovisivo, e Cinéma Sala Pegasus, e che ha portato a Spoleto alcune tra le voci più interessante del panorama cinematografico contemporaneo tra cui Michele Vannucci, Irene Dionisio, Fabio Bobbio, Martina Parenti, Fabio Mollo, Daniele Vicari, Roberto De Paolis, Fabio Grassedonia e Antonio Piazza.

Martedì sarà la volta di Alessandro Comodin che alle ore 21:30 sarà ospite in sala per un incontro con il pubblico della città per la presentazione del suo ultimo film I tempi felici verranno presto, evento speciale alla Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2016.

Friulano classe 1982, Alessandro Comodin torna alla regia dopo L’estate di Giacomo, il film che rivelò al pubblico il suo talento, e lo fa con un film che “ci trasporta in una terra di nessuno, dentro una foresta ideale dove si avanza tra storia e fiaba. Se, come diceva Buñuel, la visione di un film è sempre un’avventura psicologica individuale, ben venga chi riesce a farci entrare nel suo sogno comunicandocene le emozioni e il mistero, invitandoci a interpretarlo ognuno a suo modo” (Goffredo Fofi, Internazionale).

L’evento è in collaborazione con il cinema Postmodernissimo: Spoleto e Perugia saranno tra le pochissime città in Italia dove sarà possibile vedere in film in anteprima.

Ago
4
Ven
SPOLETO FAMILY FILM FESTIVAL @ Spoleto
Ago 4–Ago 6 giorno intero
<!--:it-->SPOLETO FAMILY FILM FESTIVAL<!--:--><!--:en-->SPOLETO FAMILY FILM FESTIVAL<!--:--> @ Spoleto

Il cast di Don Matteo 11 con le new entries Mariasole Pollio e Federico Russo, l’attore Ninni Bruschetta (Boris, To Rome with Love, Quo vado?) ed i registi Gennaro Nunziante (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle, Quo Vado?) e Luca Lucini (Tre metri sopra il cielo, L’uomo perfetto, Come diventare grandi nonostante i genitori), sono solo alcuni degli ospiti dello Spoleto Family Film Festival, una tre giorni (dal 4 al 6 agosto) di proiezioni, incontri, laboratori.

Per il secondo anno consecutivo la città del Festival accoglie un evento dedicato al cinema, e non solo, specificamente rivolto alle famiglie, con attività per ogni fascia di età, per far vivere da vicino ciò che il grande pubblico ama sullo schermo, i film, i personaggi più amati, fornendo spunti di riflessione sul tema scelto ogni anno per favorire il dialogo intergenerazionale.

L’evento, inserito all’interno della programmazione di Le Quattro Stagioni – Spoleto d’Estate 2017, è organizzato dalla Lux Vide, società di produzione televisiva famosa per le fiction tra cui Don Matteo e dall’Associazione Effe 3, organizzatrice del Fiuggi Film Festival e di eventi multimediali rivolti alle famiglie in collaborazione con il Comune di Spoleto, Con Spoleto – Consorzio operatori turistici, Confcommercio Umbria – Mandamento Spoleto.

Questo il programma:

Venerdì 4 agosto

10.30-12.30 LABORATORIO TEATRALE (7-12 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

16.00-18.00 LABORATORIO TEATRALE (12-16 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

17.30 INCONTRO CON LA YOU-TUBER MARIASOLE POLLIO tra le new entries della 11° stagione di Don Matteo
Caffè Letterario di Palazzo Mauri, Via Brignone 14

18.30 VISITA AI LUOGHI DEL SET DI DON MATTEO
partenza dal Caffè Letterario di Palazzo Mauri, Via Brignone 14

19.30 APERIPARTY CON IL CAST DI DON MATTEO 11
E SPECIALI VIDEO DELLA NUOVA SERIE
Terrazza Frau, Via del Seminario 8
Per info e prenotazioni (l’ingresso è gratuito) è sufficiente chiamare Con Spoleto Consorzio Turistico ai numeri 0743 220773 – 334 2669688 o scrivere a info.conspoleto@gmail.com

21.30 PROIEZIONE DEL FILM “RATATOUILLE”
Sala Frau, Vicolo San Filippo 16

Sabato 5 agosto

10.30-12.30 LABORATORIO TEATRALE (7-12 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

10.30-12.30 LABORATORIO SCENOGRAFIA (12-16 anni)
Caffè Letterario di Palazzo Mauri, Via Brignone 14

14.00-16.00 LABORATORIO TEATRALE (12-16 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

16.00 PROIEZIONE DEL FILM “COME DIVENTARE GRANDI NONOSTANTE I GENITORI” e a seguire incontro con il cast: FEDERICO RUSSO, CHIARA PRIMAVESI, EMANUELE MISURACA
Sala Pegasus, Via delle Terme

19.00 INCONTRO CON NINNI BRUSCHETTA, LUCA LUCINI, GENNARO NUNZIANTE E NADIA GRIPPIOLO
Sala Pegasus, Via delle Terme

21.30 SERATA IN RICORDO DI GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO CON LA PROIEZIONE DEL FILM “ERA D’ESTATE”
Sala Pegasus, Via delle Terme

Domenica 6 agosto

10.30-12.30 LABORATORIO TEATRALE (7-12 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

16.00-18.00 LABORATORIO TEATRALE (12-16 anni)
Palestra XX Settembre, Piazza XX Settembre

17.30 PROIEZIONE DEL FILM “IL FIGLIO SOSPESO”
e a seguire DIBATTITO CON EGIDIO TERMINE
Sala Pegasus, Via delle Terme

20.30-21.30 PREMIAZIONE LABORATORI TEATRALI
Sala Frau, Vicolo San Filippo 16

21.30 PROIEZIONE DEL FILM “QUO VADO”
Sala Frau, Vicolo San Filippo 16

Set
10
Dom
Palazzo Collicola Arti Visive SUMMER LAB 2017 @ PALAZZO COLLICOLA
Set 10@17:00
<!--:it-->Palazzo Collicola Arti Visive SUMMER LAB 2017<!--:--> @ PALAZZO COLLICOLA | Spoleto | Umbria | Italia

Sistema Museo, in collaborazione con l’Ufficio Cultura del Comune di Spoleto, propone un calendario estivo di iniziative rivolto alle famiglie con lo scopo di promuovere la collezione permanente e le novità della stagione estiva di Palazzo Collicola Arti Visive. Grazie ad una serie di laboratori domenicali volti a stimolare la manualità e la creatività di grandi e piccini, il Palazzo, con le sue raccolte d’arte, si trasformerà per tutto il periodo estivo, in un luogo dove trascorrere piacevolmente un pomeriggio in compagnia di operatori specializzati e dove creare delle opere d’arte che si trasformeranno nel ricordo dell’esperienza. Le attività di laboratorio saranno completamente gratuite per i residenti e per i possessori della Spoleto Card.

PROGRAMMA

Domenica 9 luglio – Ore 17.00
La forma si trasforma – Giochiamo con i tangram

Domenica 13 agosto – Ore 17.00
Faccia a faccia con Leoncillo – Laboratorio con la creta

Domenica 10 settembre – Ore 17.00
Sul filo di Calder – Laboratorio di scultura

Domenica 1 ottobre – Ore 17.00
La camera delle meraviglie – Laboratorio tattile

Per ricevere tutte le informazioni sulle modalità di prenotazione e di svolgimento del programma potete rivolgervi alla segreteria di Sistema Museo – Servizi Educativi:
Tel. 0743/46434
spoleto@sistemamuseo.it
facebook: Famiglie ad Arte Spoleto
www.sistemamuseo.it

Set
20
Mer
ESERCIZI DI PAESOLOGIA UMBRA – Con Franco Arminio, poeta e paesologo @ Spoleto
Set 20–Set 21 giorno intero
<!--:it-->ESERCIZI DI PAESOLOGIA UMBRA - Con Franco Arminio, poeta e paesologo<!--:--><!--:en-->EXERCISES OF VILLAGE STORYTELLING IN UMBRIA - With Franco Arminio, poet and village storyteller <!--:--> @ Spoleto

ESERCIZI DI PAESOLOGIA UMBRA
Con Franco Arminio, poeta e paesologo

Sarà il poeta e paesologo Franco Arminio il protagonista della due giorni intitolata Esercizi di paesologia umbra, in programma mercoledì 20 e giovedì 21 settembre.

Definito “il poeta italiano più seguito sulla rete”, Arminio animerà una serie di incontri, a Spoleto e a Sant’Anatolia di Narco, incentrati sul rapporto tra poesia e società (C’è un bisogno di poesia, di sacro che negli ultimi anni è stato trascurato) e sulla necessità di recuperare spazi e riappropriarsi del silenzio (Oggi essere rivoluzionari significa togliere più che aggiungere, rallentare più che accelerare, significa dare valore al silenzio, alla luce, alla fragilità, alla dolcezza), il tutto attraverso appuntamenti dedicati all’arte, camminate alla scoperta di spazi riaperti e laboratori di paesologia.

L’iniziativa è organizzata dai Comuni di Spoleto e di Sant’Anatolia di Narco, insieme a Cittadinanza Attiva, il Museo della Canapa e la Biblioteca comunale “G. Carducci”.

Mercoledì 20 settembre

Biblioteca Comunale “G. Carducci”, ore 16.30
Coscienziosamente: Poesia e Società
Convegno con
Damiano Abeni, traduttore
Franco Arminio, poeta e paesologo
Moira Egan, poetessa
Coordina: Andrea Tomasini, giornalista
Saluti: Camilla Laureti, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Spoleto

Centro storico, ore 20.30
Tra silenzi da ascoltare, poesie da condividere e spazi da riaprire
Spoleto Cammina con Franco Arminio
Partenza da Edicola Concessione 5 – Piazza Torre dell’Olio

Giovedì 21 settembre

Sant’Anatolia di Narco, ore 10.00
Dalla Bottega di Gregorio agli affreschi di Giovanni Spagna
In cammino con Franco Arminio

Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco, ore 18.00
Laboratorio di Paesologia
Saluti: Tullio Fibraroli, Sindaco di Sant’Anatolia di Narco

Ott
1
Dom
Palazzo Collicola Arti Visive SUMMER LAB 2017 @ PALAZZO COLLICOLA
Ott 1@17:00
<!--:it-->Palazzo Collicola Arti Visive SUMMER LAB 2017<!--:--> @ PALAZZO COLLICOLA | Spoleto | Umbria | Italia

Sistema Museo, in collaborazione con l’Ufficio Cultura del Comune di Spoleto, propone un calendario estivo di iniziative rivolto alle famiglie con lo scopo di promuovere la collezione permanente e le novità della stagione estiva di Palazzo Collicola Arti Visive. Grazie ad una serie di laboratori domenicali volti a stimolare la manualità e la creatività di grandi e piccini, il Palazzo, con le sue raccolte d’arte, si trasformerà per tutto il periodo estivo, in un luogo dove trascorrere piacevolmente un pomeriggio in compagnia di operatori specializzati e dove creare delle opere d’arte che si trasformeranno nel ricordo dell’esperienza. Le attività di laboratorio saranno completamente gratuite per i residenti e per i possessori della Spoleto Card.

PROGRAMMA

Domenica 9 luglio – Ore 17.00
La forma si trasforma – Giochiamo con i tangram

Domenica 13 agosto – Ore 17.00
Faccia a faccia con Leoncillo – Laboratorio con la creta

Domenica 10 settembre – Ore 17.00
Sul filo di Calder – Laboratorio di scultura

Domenica 1 ottobre – Ore 17.00
La camera delle meraviglie – Laboratorio tattile

Per ricevere tutte le informazioni sulle modalità di prenotazione e di svolgimento del programma potete rivolgervi alla segreteria di Sistema Museo – Servizi Educativi:
Tel. 0743/46434
spoleto@sistemamuseo.it
facebook: Famiglie ad Arte Spoleto
www.sistemamuseo.it

Ott
8
Dom
Il diritto al lavoro a Spoleto, dall’artigianato all’impresa – Incontro e mostra documentaria @ Archivio di Stato sez. Spoleto
Ott 8–Ott 18 giorno intero
<!--:it-->Il diritto al lavoro a Spoleto, dall'artigianato all'impresa - Incontro e mostra documentaria<!--:--> @ Archivio di Stato sez. Spoleto | Spoleto | Umbria | Italia

In occasione dell’evento nazionale Domenica di carta di domenica 8 ottobre 2017, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, la Sezione di Archivio di Stato di Spoleto ha organizzato un incontro dal titolo Il diritto al lavoro a Spoleto, dall’artigianato all’impresa, frutto della cooperazione istituzionale tra l’Archivio di Stato di Perugia e il comune di Spoleto sul fronte dell’istruzione e della formazione.

Ne sarà protagonista il giovane Emanuele Mariani il quale, grazie ad una borsa lavoro messa a disposizione del comune di Spoleto, ha trascorso un periodo presso l’istituto archivistico spoletino impegnato in attività di schedatura i cui risultati sono oggi a disposizione dei cittadini.

La crescente consapevolezza di quanta strada si possa percorrere insieme e il livello dei risultati raggiunti con questa collaborazione, in termini di maturazione da parte del ragazzo, costituiscono uno dei parametri sui quali misurare l’utilità di queste collaborazioni. In particolare l’esperienza borsa di lavoro ha interessato la schedatura di 3.500 “libretti del Lavoro”, eseguita in collaborazione con l’archivista Maria Paola, Bianchi nella sua veste di tutor, e con l’assistenza di Simonetta Mancini, il tutto realizzato su un data base predisposto dalla società Emaki.

L’incontro è previsto alle ore 10.00 di domenica 8 ottobre.

Parteciperanno all’iniziativa il direttore dell’ Archivio di Stato di Perugia Giovanna Giubbini, il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, il vicesindaco Maria Elena Bececco, e l’assessore Camillla Laureti.

Dopo i saluti di rito l’incontro prevede l’intervento del professor Renato Covino il quale introdurrà i lavori con una prolusione sull’economia a Spoleto a cavallo tra Otto e Novecento.
A seguire Maria Paola Bianchi, presenterà il video, realizzato da Simonetta Mancini e Sabatino Tulipani, dal titolo Sulle orme del cambiamento: Spoleto dall’artigianato all’impresa.
Emanuele Mariani, da parte sua, presenterà un power point riguardante la Società di Mutuo soccorso Maria Bonaparte Campello.

I vari interventi previsti nell’incontro saranno scanditi da intermezzi musicali a cura della Scuola Musicale comunale “A. Onofri”.

Una esposizione di documenti d’archivio, allestita presso la sala studio “G. Antonelli”, con la collaborazione dell’associazione Spoleto come eravamo, resterà aperta dall’8 al 18 ottobre e sarà visitabile dal lunedì al venerdì, con orario dale ore 8,00 alle 14,00.

Per informazioni e prenotazioni: 0743 43789 | sass.aspg@gmail.com

Dalla lotta di Peppino Impastato negli anni Settanta alla mafia 2.0 – Incontro pubblico con Giovanni Impastato @ Cinema Sala Frau
Ott 8@18:00
<!--:it-->Dalla lotta di Peppino Impastato negli anni Settanta alla mafia 2.0 - Incontro pubblico con Giovanni Impastato<!--:--> @ Cinema Sala Frau | Spoleto | Umbria | Italia

Dalla lotta di Peppino Impastato negli anni Settanta alla mafia 2.0

Incontro pubblico con Giovanni Impastato, autore del libro “Oltre i cento passi”

Arriva a Spoleto Giovanni Impastato, fratello di Peppino che fu ucciso a Cinisi (Palermo) dalla mafia di Gaetano Badalamenti il 9 maggio 1978. La vicenda di Peppino in un primo momento passò sotto silenzio (il suo corpo fu ritrovato nello stesso giorno in cui in via Caetani a Roma fu ritrovata la Renault rossa con il cadavere di Aldo Moro) e fu falsata (si parlò di suicidio). Nel 2000 il bel film di Marco Tullio Giordana I cento passi ha portato la storia di Peppino all’attenzione del grande pubblico.

Giovanni Impastato, fratello minore di Peppino, ne ha raccolto l’eredità e portato avanti la lotta. E’ tra i fondatori della “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”, impegnata nella sensibilizzazione e nel contrasto alla criminalità organizzata. Recentemente ha scritto il libro Oltre i cento passi (edizioni Piemme).

Proprio a partire dal libro, domenica 8 ottobre alle ore 18.00, in un dialogo aperto a tutti i cittadini, sarà con lui Franco Salcuni, insegnante e componente del direttivo di Legambiente nonché cittadino di un Comune il cui consiglio comunale è stato sciolto per mafia.

Durante l’incontro sarà proiettato il cortometraggio Munnizza: un viaggio (con testo di Andrea Satta, disegni di Marta Dal Prato e brani originali da Radio Aut con la voce di Peppino) nel mondo poetico di Impastato e un omaggio a lui e a sua madre Felicia. Dedicato a tutti quelli che a Cinisi, e in ogni altro luogo, “hanno aperto le finestre”. L’ingresso è gratuito.

Lunedì mattina, 9 ottobre, sempre alla Sala Frau, Giovanni Impastato incontrerà gli studenti di Spoleto.

Entrambi gli incontri, nell’ambito dell’iniziativa di Libera Spoleto “Professione cittadino. Testimoni del nostro tempo”, hanno il patrocinio del Comune di Spoleto e sono realizzati in collaborazione con la cooperativa ImmaginAzione – Il Cerchio.

Ott
9
Lun
Carta Bianca a Goffredo Fofi @ Sala Pegasus
Ott 9@18:00
<!--:it-->Carta Bianca a Goffredo Fofi<!--:--><!--:en-->Meet Goffredo Fofi at Sala Pegasus<!--:--> @ Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Uno dei più autorevoli intellettuali italiani, Goffredo Fofi, critico cinematografico, letterario, teatrale, sarà ospite alla Sala Pegasus, lunedì 9 ottobre alle ore 18, per una conversazione con il pubblico intorno al cinema, dal titolo Carta Bianca a Goffredo Fofi.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti. Per prenotazioni chiamare 339.4012680 o cinemasalapegasus@gmail.com

Goffredo Fofi (Gubbio, 1937) è scrittore, attivista, giornalista e critico cinematografico, letterario e teatrale. Dopo aver contribuito alla nascita di storiche riviste quali i Quaderni piacentini, Ombre rosse e Lo straniero, attualmente di occupa degli Asini.

Ott
20
Ven
Incontro con MAARTEN VAN AALDEREN – a cura dell’Associazione Amici di Spoleto @ Palazzo Leti Sansi
Ott 20@17:00

Venerdì 20 Ottobre 2017 alle ore 17 a Spoleto nel salone d’onore di Palazzo Leti Sansi (Via Arco di Druso) il giornalista olandese Maarten van Aalderen presenterà i suoi libri Il bello dell’Italia e Talenti d’Italia (Albeggi ed.).

In un momento di grave crisi per il Paese, Il Bello dell’Italia infonde una sferzata di energia per risollevarsi. Maarten van Aalderen ha chiesto a un gruppo di colleghi corrispondenti stranieri quali cose preferiscono dell’Italia. Ne è nato un appassionato “canto” corale di pareri, sensazioni, esperienze, che raccontano di una terra meravigliosa con tante carte da giocare per rialzare la testa. Il Bello dell’Italia può incuriosire chi opera nel mondo della politica, della comunicazione, stranieri che vivono in Italia, manager e imprenditori, viaggiatori e amanti del made in Italy, ma soprattutto è un libro che rende orgogliosi gli italiani. Ed anche Talenti d’Italia è un viaggio tra giovani eccellenze emergenti del Paese, attraverso ventuno interviste. Ci sono storie di passione, imprenditoriale, scientifica, creativa, racconti di vite “speciali”, dedicate al cinema, alla musica, allo sport. Questi giovani talenti, quasi tutti ventenni e trentenni, spiegano come sono arrivati al successo e al riconoscimento anche internazionale.

Osservatore attento del Belpaese, il giornalista olandese Maarten van Aalderen, 52 anni, vive in Italia dal 1990 e da vent’anni è corrispondente del principale quotidiano del suo Paese, De Telegraaf, per il quale segue anche Turchia e Grecia. Il suo cruccio è che l’Italia non sappia valorizzarsi, tanto che due anni fa si convinse a scrivere il primo libro su questo tema: Il bello dell’Italia. Il Belpaese visto dai corrispondenti della stampa estera (Albeggi edizioni). Stavolta è andato oltre impartendo un’altra lezione con un volume molto interessante, Talenti d’Italia (stesso editore, 181 pagine): 21 interviste a 11 donne e 10 uomini, ognuno dei quali costituisce un’eccellenza nel suo campo; tutti, soprattutto, vivono e vogliono restare in Italia.

Alla conferenza interverranno il giornalista de Il Messaggero Italo Carmignani e il giornalista de La Nazione e presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli, presiede Dario Pompili, presidente Associazione Amici di Spoleto. Partecipano: Fabrizio Cardarelli, sindaco del Comune di Spoleto; Maria Elena Bececco, assessore istruzione e formazione del Comune di Spoleto; Camilla Laureti, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Spoleto; Candia Marcucci, direttore del Consorzio della Bonificazione Umbra; Sergio Zinni, presidente Fondazione CaRiSpo; Camillo Corsetti Antonini, presidente Fondazione “Francesca, Valentina e Luigi Antonini”.

L’iniziativa, che vedrà anche la presenza degli allievi della XIII edizione del Corso propedeutico di giornalismo “Walter Tobagi” che coinvolge gli studenti delle scuole superiori di Spoleto (in collaborazione con il Comune di Spoleto, con l’Associazione Stampa Umbra, con Associazione Nazionale Stampa Online e con l’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria), è promossa dall’Associazione Amici di Spoleto, Sezione Giovanni Polvani, ed ha il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e Fondazione “Francesca, Valentina e Luigi Antonini.

Associazione Amici di Spoleto Onlus
Tel. 0743 44960.
Info Info Stampa: Antonella Manni aciemmearte@gmail.com, 339.5993281

Ott
25
Mer
Conversazione con Andrea Segre, regista de “L’ordine delle cose” @ Sala Pegasus
Ott 25@21:30
<!--:it-->Conversazione con Andrea Segre, regista de "L'ordine delle cose"<!--:--> @ Sala Pegasus | Spoleto | Umbria | Italia

Mercoledì 25 ottobre alle ore 21:30 al Cinéma Sala Pegasus collegamento Skype con il regista Andrea Segre in occasione della presentazione del film L’Ordine delle cose, patrocinato da Amnesty International Italia e presentato in occasione della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

La conversazione con il regista avverrà al termine della proiezione del film e sarà condotta da Sonia Berrettini.

La serata è il primo appuntamento il collaborazione con il Comune di Spoleto per la rassegna Aspettando la Stagione di Prosa. La proiezione è in collegamento con lo spettacolo OCCIDENT EXPRESS (HAIFA È NATA PER STAR FERMA) scritto da Stefano Massini, in scena al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti venerdì 27 ottobre alle ore 21:00.

Nov
13
Lun
Incontro con Alberto Pellai: L’età dello Tsunami – Come sopravvivere a un figlio pre-adolescente @ Complesso Monumentale di San Nicolò
Nov 13@21:00

Lunedì 13 novembre alle ore 21.00, presso il Complesso Monumentale di San Nicolò, si terrà un incontro per i genitori con lo scrittore e psicoterapeuta Alberto Pellai dal titolo L’età dello Tsunami – Come sopravvivere a un figlio pre-adolescente: sfide educative ed evolutive in preadolescenza ed adolescenza.

Ingresso libero

Organizzazione:
Comune di Spoleto – Direzione Servizi alla Persona
Tel. 0743 218522

Nov
30
Gio
Lezioni Aperte 2017/2018 a cura dell’Ass. Teodelapio @ Cinéma Sala Pegasus
Nov 30@18:00

La Scuola di Teatro Teodelapio, organizza anche quest’anno delle lezioni aperte per gli studenti e per tutta la cittadinanza delle Lezioni Aperte. Gli incontri si svolgeranno alla Sala Pegasus alle ore 18 dei giovedì indicati in cartellone:

30 novembre 2017, ore 18.00
Anatomia del colpo di scena
Conferenza-spettacolo con Giuseppe Manfridi
Una riflessione su come l’imprevedibile e l’inatteso agiscono sulla natura umana, in un virtuosistico gioco di rimandi: da Cechov a Pirandello, da Dario Argento a Maradona.

21 dicembre 2017, ore 18.00
La lettura ad alta voce –la difficile arte del traduttore che crea
Con Anna Leonardi
Una devota e puntigliosa analisi della relazione tra lettura e scrittura.

8 febbraio 2018, ore 18.00
Diversamente belle:
Vecchiaia eroica di Sarah Bernhardt
Più che bellezza di Eleonora Duse

con Laura Mariani, docente dell’Università di Bologna
Un’indagine sul potere di trasfigurazione della scena, sull’essenza speciale del fascino delle grandi attrici

Dic
1
Ven
Visioni d’Autore: presentazione del film CONTROFIGURA di RÄ DI MARTINO @ Cinema Sala Pegasus
Dic 1@21:30

Venerdì 1 dicembre alle ore 21.30 nuovo appuntamento con Visioni d’Autore: ospite in sala la regista RÄ DI MARTINO per la presentazione del film CONTROFIGURA, presentato alla 74a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (2017) nella sezione ‘Cinema nel giardino’.

Nel cast Valeria Golino, Filippo Timi, Corrado Sassi. Conduce l’incontro Graziella Bildesheim di MAIA Associazione Culturale.

La serata è un evento del Comune di Spoleto in collaborazione con MAIA Associazione Culturale e Cinéma Sala Pegasus.

Dic
9
Sab
Aspettando la Stagione di Prosa: Incontro con Massimo Dapporto @ Foyer del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Dic 9@19:00

Massimo Dapporto, protagonista dello spettacolo Un borghese piccolo piccolo, tratto dal romanzo di Vincenzo Cerami, incontrerà il pubblico nel foyer del Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” alle ore 19.00 del 9 dicembre, prima della rappresentazione teatrale.

Dic
21
Gio
Lezioni Aperte 2017/2018 a cura dell’Ass. Teodelapio @ Cinéma Sala Pegasus
Dic 21@18:00

La Scuola di Teatro Teodelapio, organizza anche quest’anno delle lezioni aperte per gli studenti e per tutta la cittadinanza delle Lezioni Aperte. Gli incontri si svolgeranno alla Sala Pegasus alle ore 18 dei giovedì indicati in cartellone:

30 novembre 2017, ore 18.00
Anatomia del colpo di scena
Conferenza-spettacolo con Giuseppe Manfridi
Una riflessione su come l’imprevedibile e l’inatteso agiscono sulla natura umana, in un virtuosistico gioco di rimandi: da Cechov a Pirandello, da Dario Argento a Maradona.

21 dicembre 2017, ore 18.00
La lettura ad alta voce –la difficile arte del traduttore che crea
Con Anna Leonardi
Una devota e puntigliosa analisi della relazione tra lettura e scrittura.

8 febbraio 2018, ore 18.00
Diversamente belle:
Vecchiaia eroica di Sarah Bernhardt
Più che bellezza di Eleonora Duse

con Laura Mariani, docente dell’Università di Bologna
Un’indagine sul potere di trasfigurazione della scena, sull’essenza speciale del fascino delle grandi attrici

Gen
27
Sab
Viaggiatori sulla Flaminia – 18° Itinerario @ Palazzo Collicola Arti Visive
Gen 27@11:00–13:00
<!--:it-->Viaggiatori sulla Flaminia – 18° Itinerario<!--:--> @ Palazzo Collicola Arti Visive | Spoleto | Umbria | Italia

Incontro a completamento della mostra Report_Valnerina
Video e foto, riflessioni riguardanti i reportage dai territori di Acera di Campello (avamposto della Valnerina), Sellano, Cascia e Cerreto di Spoleto.

Camilla Laureti: Assessore alla cultura del Comune di Spoleto.
Emanuele De Donno: Introduzione al Progetto “Report Valnerina” e documentazione video-fotografica dei viaggi nei Comuni di Sellano e Cascia.
Agostino Lucidi: Attività del CEDRAV per la valorizzazione della Valnerina, contro l’abbandono e lo spopolamento del territorio.
Danilo Fiorucci (Ass.neTrebisonda): Viaggio a Cerreto di Spoleto / Matteo Fiorucci – Video del reportage.
Agnese Benedetti e Lamberto Gentili: Storia e recupero di Acera, frazione di Campello sul Clitunno.
Testimonianze di Luciano Campana sindaco di Cerreto di Spoleto e di Attilio Gubbiotti sindaco di Sellano.

Feb
18
Dom
40 anni del Gruppo Speleologico CAI Spoleto: mostra video-fotografica e incontri tematici @ Ex Monte di Pietà
Feb 18–Feb 25 giorno intero
<!--:it-->40 anni del Gruppo Speleologico CAI Spoleto: mostra video-fotografica e incontri tematici <!--:--><!--:en-->40 years of CAI Spoleto Speleological Group: Video photo exhibition and meetings <!--:--> @ Ex Monte di Pietà | Spoleto | Umbria | Italia

Ex Monte di Pietà (via A. Saffi), dal 18 al 25 febbraio 2018
40 anni del Gruppo Speleologico CAI Spoleto
Mostra video-fotografica
Tutti i giorni alle ore 17.00: incontri tematici sulla storia del Gruppo Speleologico CAI Spoleto

Inaugurazione: domenica 18 febbraio ore 17.00
Orario di apertura: tutti i giorni 10.00-13.00 / 15.30-20.00

Calendario incontri:

Domenica 18 febbraio – h. 17.00
Inaugurazione mostra – Intervento del Presidente Sezione CAI
Spoleto (Sergio Pezzola).
Seguirà: La Speleologia a Spoleto dal 1961 al 2018 – il raggiungimento del fondo della Grotta del Chiocchio ieri ed oggi 
Relatori: gli speleo del vecchio G.S.Spoleto U.S., C. Giorgetti, (G.S.S. CAI), S. Graziano (G.S.CAI PG)

Lunedi 19 febbraio – h. 17.00
La recente crisi sismica ed i suoi effetti: l’enigma del fiume Torbidone a Norcia e nuove possibilità esplorative
Relatore: R. Giorgetti (G.S.S. CAI)

Martedi 20 febbraio – h. 17.00
Il Gruppo Speleo ed il Lions Club per la città – la ripulitura del Ponte delle Torri e delle Mura medioevali di Spoleto
Relatori: A. Loretoni (Assessore LL.PP. Comune di Spoleto), P.
E. Rindinella (Lions Spoleto), M. Di Spirito (Presidente Lions Spoleto), G. Cerasuolo (ex Presidente Lions Spoleto), R. Giorgetti (G.S.S.CAI)

Mercoledi 21 febbraio – h. 17.00
Speleologia urbana a Spoleto: i sotterranei dell’Inquisizione e la Galleria dei Longobardi
Relatori: M. Ricciarelli, R. Giorgetti (G.S.S. CAI)

Giovedi 22 febbraio – h. 17.00
L’Uomo e le Grotte: colloquio sulla frequentazione delle grotte dello Spoletino
Relatore: M.C. De Angelis (Soprintendenza Beni Archeologici dell’Umbria)

Venerdi 23 febbraio – h. 17.00
Speleologi e Pipistrelli: curiosa alchimia ipogea
Relatori: F. Andreini (Ufficio Ambiente Comune di Spoleto), C. Spilinga (Universita’ Perugia)

Sabato 24 febbraio – h. 17.00
Le principali grotte dello spoletino – progetti esplorativi del GSS
Relatore : R. Giorgetti (G.S.S CAI)

Domenica 25 febbraio – h. 08.00
Escursione aperta a tutti alla Grotta della Piana (Titignano – Orvieto)
Per informazioni e prenotazioni: gruppospeleospoleto@gmail.com o 338 6862178

Feb
19
Lun
Tavolo Interistituzionale sull’Adolescenza| Gli incontri in programma nel 2018 @ Complesso Monumentale di San Nicolò
Feb 19@21:00

Proseguono gli incontri proposti dal Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza, promosso dall’amministrazione comunale al fine di programmare una linea comune negli interventi di prevenzione ed educazione al benessere rivolti agli adolescenti e agli adulti di riferimento e condividere le progettualità da avviare per l’anno scolastico 2017-2018.

A Palazzo Mauri – Biblioteca Comunale G. Carducci (Via Brignone), due incontri gratuiti sulle dipendenze, dal titolo
IL CERVELLO E LE DIPENDENZE: CIBO, ALCOL E GAMBLING.

1° incontro
Lunedì 22 gennaio, ore 15.30
Adolescenti e genitorialità fra tagli e continuità
Dr.ssa Emanuela Bisogni, Psicoterapeuta: “L’ adolescente tra dipendenze e appartenenze”
Dr.ssa Simonetta Marcucci, Endocrinologa-Disturbi Alimentari: “Adolescenti: Istruzioni per l’uso – cosa ci diconto le neuroscienze”
Testimonianza della Prof.ssa Tilde Fabi, Volontaria ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

2° incontro
Martedì 13 febbraio, ore 15.30
Disturbi alimentari in età precoce, fattori di rischio e prevenzione
Dr.ssa Elisa Montelatici, Psicoterapeuta: “Prendere la prevenzione sul serio: la scuola come contesto di intervento”
Dr.ssa Giulia De Iaco, Biologa Nutrizionista: “Prevenzione del DCA in età pediatrica”
Testimonianza della Sig.ra Gabriella Orazi, Presidente ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

Ingresso libero
Per info: Gabriella, telefono: 334 2811043
Organizzazione: Associazione Il Girasole, Cesvol e Comune di Spoleto.

Tre gli incontri dedicati ai genitori e organizzati al Complesso Monumentale di San Nicolò, a cura dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia.

Lunedì 19 febbraio, ore 21.00
Il Digital Age: sfide educative del terzo millennio
con il prof. Paolo Benanti

Lunedì 12 marzo, ore 21.00
Incontro con il dott. Giancarlo Penza della Comunità di Sant’Egidio

Martedì 10 aprile, ore 21.00
Diventare genitori consapevoli
con la dottoressa Cristina Marini

Tre anche i progetti su cui sta lavorando il Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza:
1. Avvio del centro di ascolto psicologico itinerante “con-tatto” nelle scuole e sul territorio, per adolescenti e giovani dai 12 ai 25 anni, inteso come luogo aperto alla riflessione e al confronto per ragazzi che si trovano ad affrontare una fase critica della loro crescita e per gli adulti che gestiscono con loro un rapporto significativo (genitori, insegnanti, educatori);
2. Avvio di due progetti di sensibilizzazione nell’ambito della prevenzione del bullismo/cyberbullismo, sull’educazione alla gestione competente della rete e sullo sviluppo delle life skills;
3. Realizzazione di tre incontri informativi per genitori e avvio della scuola per genitori.

Il Tavolo nasce dall’esigenza rilevata dall’Assessorato alle politiche giovanili di fornire al territorio una risposta concreta ai bisogni delle famiglie sulle tematiche adolescenziali. Il percorso intende trovare un punto di contatto e di condivisione affinché le azioni poste in campo dai singoli soggetti in ambito sociale, sanitario ed educativo non rimangano frammentarie.
Il Tavolo propone di sviluppare in modo coordinato e mirato interventi di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti con attenzione agli adulti di riferimento e al passaggio alla maggiore età; superare i residui di autoreferenzialità e frammentarietà ancora presenti nei diversi servizi, ottimizzare le risorse e rendere più efficaci gli interventi.

Il gruppo di lavoro è composto dai referenti dell’USL 2 – Distretto sanitario di Spoleto, Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di I e II grado, Pastorale giovanile e Ufficio Scuola Curia Arcivescovile, Servizio Giovani, Sport e Benessere e Servizio Sociale del Comune di Spoleto, Presidente del Tribunale dei minori.

Feb
25
Dom
REPORT VALNERINA 3° incontro @ Palazzo Collicola Arti Visive
Feb 25@15:00–17:00
<!--:it-->REPORT VALNERINA 3° incontro<!--:--><!--:en-->VALNERINA REPORT - 3rd meeting<!--:--> @ Palazzo Collicola Arti Visive | Spoleto | Umbria | Italia

A completamento della mostra Report_Valnerina: 3° ed ultimo incontro con video, foto, riflessioni riguardanti i reportage dai territori di FERENTILLO, MONTELEONE di SPOLETO, POGGIODOMO.

Palazzo Collicola Arti Visive
Domenica 25 Febbraio 2018 (ore 15:00 – 17:00)

Emanuele De Donno: Moderatore
Paolo Silveri: Sindaco del Comune di Ferentillo.
Sebastiano Torlini: Abbazia di S. Pietro in Valle , Musei di Ferentillo, il tesoro dei Templari a San Mamiliano.
Adelaide Cioni e Fabio Giorgi Alberti: Video della performance e del reportage nel territorio di Ferentillo
Marisa Angelini: Sindaco di Monteleone di Spoleto.
Achille Come – Fracesco Maria Bartoli – Filippo Titta: Video-interviste di reportage a Monteleone di Spoleto.
Egildo Spada: Sindaco di Poggiodomo – Agostino Lucidi: Storie di Poggiodomo e Usigni
Ore 17:00 / SPAZIO MTR – (Satellite Collicola) / Piazza Collicola 11
Maria Teresa Romitelli: Taccuini di viaggio; Pietro Romitelli: Fotografie / video-reportage dal territorio di Poggiodomo.
(Drink)

VIAGGIATORI sulla FLAMINIA è una manifestazione d’arte contemporanea ideata da Studio A’87 a Spoleto, subito dopo il Sisma Umbria/Marche 1997, e in questa X° edizione 2017, distribuita in 18 itinerari, ripropone i viaggi eseguiti in Valnerina nel 2016 nei territori di Preci e Norcia, interrotti con l’ultimo terremoto del 30 ottobre: vuole essere un invito a riflettere sulla condizione umana, sui complessi modelli di sopravvivenza e, soprattutto proposta, come azione di incoraggiamento alla vita, ai valori spirituali e alla difesa del territorio, contro l’incuria, l’abbandono, lo spopolamento delle montagne e dei piccoli paesi.

18° Itinerario della X° ed. VIAGGIATORI sulla FLAMINIA 2017:
Flaminia / Valnerina (territori: Spoleto, Cascia, Sellano, Bevagna, Cannara, Cerreto di Spoleto, Acera di Campello, Sant’Anatolia di Narco, Vallo di Nera, Scheggino, Ferentillo, Poggiodomo, Monteleone di Spoleto, Trevi.
Progetto: Franco Troiani / Studio A’87, a cura di Emanuele De Donno, Giuliano Macchia, Fulvio Porena, Franco Troiani.
Organizzazione: Viaggiatori sulla Flaminia, Viaindustriae, Studio A’87.
Patrocinio: Regione Umbria, Provincia di Perugia, Camera di Commercio Perugia, Cedrav Cerreto, Museo Archeologico Nazionale e Teatro Romano di Spoleto, Palazzo Collicola Arti Visive, Comune di Spoleto e Comuni coinvolti nel progetto Report_Valnerina.

Mar
12
Lun
Tavolo Interistituzionale sull’Adolescenza| Gli incontri in programma nel 2018 @ Complesso Monumentale di San Nicolò
Mar 12@21:00

Proseguono gli incontri proposti dal Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza, promosso dall’amministrazione comunale al fine di programmare una linea comune negli interventi di prevenzione ed educazione al benessere rivolti agli adolescenti e agli adulti di riferimento e condividere le progettualità da avviare per l’anno scolastico 2017-2018.

A Palazzo Mauri – Biblioteca Comunale G. Carducci (Via Brignone), due incontri gratuiti sulle dipendenze, dal titolo
IL CERVELLO E LE DIPENDENZE: CIBO, ALCOL E GAMBLING.

1° incontro
Lunedì 22 gennaio, ore 15.30
Adolescenti e genitorialità fra tagli e continuità
Dr.ssa Emanuela Bisogni, Psicoterapeuta: “L’ adolescente tra dipendenze e appartenenze”
Dr.ssa Simonetta Marcucci, Endocrinologa-Disturbi Alimentari: “Adolescenti: Istruzioni per l’uso – cosa ci diconto le neuroscienze”
Testimonianza della Prof.ssa Tilde Fabi, Volontaria ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

2° incontro
Martedì 13 febbraio, ore 15.30
Disturbi alimentari in età precoce, fattori di rischio e prevenzione
Dr.ssa Elisa Montelatici, Psicoterapeuta: “Prendere la prevenzione sul serio: la scuola come contesto di intervento”
Dr.ssa Giulia De Iaco, Biologa Nutrizionista: “Prevenzione del DCA in età pediatrica”
Testimonianza della Sig.ra Gabriella Orazi, Presidente ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

Ingresso libero
Per info: Gabriella, telefono: 334 2811043
Organizzazione: Associazione Il Girasole, Cesvol e Comune di Spoleto.

Tre gli incontri dedicati ai genitori e organizzati al Complesso Monumentale di San Nicolò, a cura dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia.

Lunedì 19 febbraio, ore 21.00
Il Digital Age: sfide educative del terzo millennio
con il prof. Paolo Benanti

Lunedì 12 marzo, ore 21.00
Incontro con il dott. Giancarlo Penza della Comunità di Sant’Egidio

Martedì 10 aprile, ore 21.00
Diventare genitori consapevoli
con la dottoressa Cristina Marini

Tre anche i progetti su cui sta lavorando il Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza:
1. Avvio del centro di ascolto psicologico itinerante “con-tatto” nelle scuole e sul territorio, per adolescenti e giovani dai 12 ai 25 anni, inteso come luogo aperto alla riflessione e al confronto per ragazzi che si trovano ad affrontare una fase critica della loro crescita e per gli adulti che gestiscono con loro un rapporto significativo (genitori, insegnanti, educatori);
2. Avvio di due progetti di sensibilizzazione nell’ambito della prevenzione del bullismo/cyberbullismo, sull’educazione alla gestione competente della rete e sullo sviluppo delle life skills;
3. Realizzazione di tre incontri informativi per genitori e avvio della scuola per genitori.

Il Tavolo nasce dall’esigenza rilevata dall’Assessorato alle politiche giovanili di fornire al territorio una risposta concreta ai bisogni delle famiglie sulle tematiche adolescenziali. Il percorso intende trovare un punto di contatto e di condivisione affinché le azioni poste in campo dai singoli soggetti in ambito sociale, sanitario ed educativo non rimangano frammentarie.
Il Tavolo propone di sviluppare in modo coordinato e mirato interventi di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti con attenzione agli adulti di riferimento e al passaggio alla maggiore età; superare i residui di autoreferenzialità e frammentarietà ancora presenti nei diversi servizi, ottimizzare le risorse e rendere più efficaci gli interventi.

Il gruppo di lavoro è composto dai referenti dell’USL 2 – Distretto sanitario di Spoleto, Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di I e II grado, Pastorale giovanile e Ufficio Scuola Curia Arcivescovile, Servizio Giovani, Sport e Benessere e Servizio Sociale del Comune di Spoleto, Presidente del Tribunale dei minori.

Mar
22
Gio
Lezioni Aperte 2017/2018 a cura dell’Ass. Teodelapio @ Cinéma Sala Pegasus
Mar 22@18:00

La Scuola di Teatro Teodelapio, organizza anche quest’anno delle lezioni aperte per gli studenti e per tutta la cittadinanza delle Lezioni Aperte. Gli incontri si svolgeranno alla Sala Pegasus alle ore 18 dei giovedì indicati in cartellone:

30 novembre 2017, ore 18.00
Anatomia del colpo di scena
Conferenza-spettacolo con Giuseppe Manfridi
Una riflessione su come l’imprevedibile e l’inatteso agiscono sulla natura umana, in un virtuosistico gioco di rimandi: da Cechov a Pirandello, da Dario Argento a Maradona.

21 dicembre 2017, ore 18.00
La lettura ad alta voce –la difficile arte del traduttore che crea
Con Anna Leonardi
Una devota e puntigliosa analisi della relazione tra lettura e scrittura.

22 marzo 2018, ore 18.00
Diversamente belle:
Vecchiaia eroica di Sarah Bernhardt
Più che bellezza di Eleonora Duse

con Laura Mariani, docente dell’Università di Bologna
Un’indagine sul potere di trasfigurazione della scena, sull’essenza speciale del fascino delle grandi attrici

Il saggio analizza il tema della bellezza dal punto di vista del teatro, presentando i casi paradigmatici delle due maggiori attrici fra Otto e Novecento: Sarah Bernhardt e Eleonora Duse. La prima ha subito in vecchiaia l’amputazione di una gamba, senza per questo rinunciare al suo lavoro; la seconda ha continuato a esibirsi coi capelli bianchi e senza trucco, andando oltre il personaggio per creare drammi dell’anima. Da un lato, si prefigurano così gli attuali Teatri d’interazione sociale che mettono in scena corpi segnati dall’handicap e dalla detenzione e, dall’altro, si afferma un diverso concetto di bellezza. A teatro il fascino nasce anzitutto dalla bravura, godendo dei poteri di trasfigurazione del palcoscenico. L’attrice parte da qui per costruire la sua immagine pubblica, acquisendo così strumenti per affrontare la vecchiaia e offrendo alle donne modelli stimolanti.

Apr
10
Mar
Tavolo Interistituzionale sull’Adolescenza| Gli incontri in programma nel 2018 @ Complesso Monumentale di San Nicolò
Apr 10@21:00

Proseguono gli incontri proposti dal Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza, promosso dall’amministrazione comunale al fine di programmare una linea comune negli interventi di prevenzione ed educazione al benessere rivolti agli adolescenti e agli adulti di riferimento e condividere le progettualità da avviare per l’anno scolastico 2017-2018.

A Palazzo Mauri – Biblioteca Comunale G. Carducci (Via Brignone), due incontri gratuiti sulle dipendenze, dal titolo
IL CERVELLO E LE DIPENDENZE: CIBO, ALCOL E GAMBLING.

1° incontro
Lunedì 22 gennaio, ore 15.30
Adolescenti e genitorialità fra tagli e continuità
Dr.ssa Emanuela Bisogni, Psicoterapeuta: “L’ adolescente tra dipendenze e appartenenze”
Dr.ssa Simonetta Marcucci, Endocrinologa-Disturbi Alimentari: “Adolescenti: Istruzioni per l’uso – cosa ci diconto le neuroscienze”
Testimonianza della Prof.ssa Tilde Fabi, Volontaria ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

2° incontro
Martedì 13 febbraio, ore 15.30
Disturbi alimentari in età precoce, fattori di rischio e prevenzione
Dr.ssa Elisa Montelatici, Psicoterapeuta: “Prendere la prevenzione sul serio: la scuola come contesto di intervento”
Dr.ssa Giulia De Iaco, Biologa Nutrizionista: “Prevenzione del DCA in età pediatrica”
Testimonianza della Sig.ra Gabriella Orazi, Presidente ass. Il Girasole. Seguirà dibattito.

Ingresso libero
Per info: Gabriella, telefono: 334 2811043
Organizzazione: Associazione Il Girasole, Cesvol e Comune di Spoleto.

Tre gli incontri dedicati ai genitori e organizzati al Complesso Monumentale di San Nicolò, a cura dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia.

Lunedì 19 febbraio, ore 21.00
Il Digital Age: sfide educative del terzo millennio
con il prof. Paolo Benanti

Lunedì 12 marzo, ore 21.00
Incontro con il dott. Giancarlo Penza della Comunità di Sant’Egidio

Martedì 10 aprile, ore 21.00
Diventare genitori consapevoli
con la dottoressa Cristina Marini

Tre anche i progetti su cui sta lavorando il Tavolo interistituzionale sull’Adolescenza:
1. Avvio del centro di ascolto psicologico itinerante “con-tatto” nelle scuole e sul territorio, per adolescenti e giovani dai 12 ai 25 anni, inteso come luogo aperto alla riflessione e al confronto per ragazzi che si trovano ad affrontare una fase critica della loro crescita e per gli adulti che gestiscono con loro un rapporto significativo (genitori, insegnanti, educatori);
2. Avvio di due progetti di sensibilizzazione nell’ambito della prevenzione del bullismo/cyberbullismo, sull’educazione alla gestione competente della rete e sullo sviluppo delle life skills;
3. Realizzazione di tre incontri informativi per genitori e avvio della scuola per genitori.

Il Tavolo nasce dall’esigenza rilevata dall’Assessorato alle politiche giovanili di fornire al territorio una risposta concreta ai bisogni delle famiglie sulle tematiche adolescenziali. Il percorso intende trovare un punto di contatto e di condivisione affinché le azioni poste in campo dai singoli soggetti in ambito sociale, sanitario ed educativo non rimangano frammentarie.
Il Tavolo propone di sviluppare in modo coordinato e mirato interventi di promozione e prevenzione nei vari contesti di vita degli adolescenti con attenzione agli adulti di riferimento e al passaggio alla maggiore età; superare i residui di autoreferenzialità e frammentarietà ancora presenti nei diversi servizi, ottimizzare le risorse e rendere più efficaci gli interventi.

Il gruppo di lavoro è composto dai referenti dell’USL 2 – Distretto sanitario di Spoleto, Dirigenti scolastici delle scuole secondarie di I e II grado, Pastorale giovanile e Ufficio Scuola Curia Arcivescovile, Servizio Giovani, Sport e Benessere e Servizio Sociale del Comune di Spoleto, Presidente del Tribunale dei minori.

Apr
21
Sab
Ancora con questo Medioevo? @ Complesso Monumentale di San Nicolò
Apr 21@17:00
<!--:it-->Ancora con questo Medioevo?<!--:--><!--:en-->The Middle Ages? Again?<!--:--> @ Complesso Monumentale di San Nicolò | Spoleto | Umbria | Italia

Ancora con questo Medioevo?
Complesso Monumentale di San Nicolò
Sabato 21 aprile, ore 17.00

Dialogo tra Enrico Menestò, Presidente del Centro Italiano Studi sull’Alto Medioevo, e Franco Cardini, professore emerito di Storia medievale alla Scuola Normale Superiore.

L’evento, inserito nel programma de Le Quattro Stagioni – Primavera a Spoleto, è a cura della Fondazione Centro Italiano Studi sull’Alto Medioevo

Mag
13
Dom
Raggio di Maggio – Incontro tra Poesia e Musica @ Il Panciolle
Mag 13@17:00

Raggio di Maggio
Incontro tra poesia e Musica

Organizzato dalla Pro Loco di Spoleto “A. Busetti”, in collaborazione con Associazione Culturale “Fare Cultura” e Gruppo di Ottoni “Girolamo Fantini”

Mag
19
Sab
Raggio di Maggio – Incontro tra Poesia e Musica @ Hotel San Luca
Mag 19@17:00
<!--:it-->Raggio di Maggio - Incontro tra Poesia e Musica<!--:--> @ Hotel San Luca | Spoleto | Italia

Raggio di Maggio
Incontro tra poesia e Musica

19 maggio ore 17.00 Hotel San Luca

26 maggio ore 17.00 Chiesa SS. Giovanni e Paolo

Organizzato dalla Pro Loco di Spoleto “A. Busetti”, in collaborazione con Associazione Culturale “Fare Cultura” e Gruppo di Ottoni “Girolamo Fantini”

Mag
26
Sab
Raggio di Maggio – Incontro tra Poesia e Musica @ Chiesa S.S. Giovanni e Paolo
Mag 26@17:00
<!--:it-->Raggio di Maggio - Incontro tra Poesia e Musica<!--:--> @ Chiesa S.S. Giovanni e Paolo | Spoleto | Umbria | Italia

Raggio di Maggio
Incontro tra poesia e Musica

Sabato 26 maggio 2018 , alle ore 17.00, presso la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo in Spoleto si terrà l’ultimo appuntamento della IV edizione di Raggio di Maggio.

Interverranno i poeti Emanuela Carissimi, Annamaria Ceccarelli , Maria Rutilia Coccetta , Sandro Costanzi, Victoria De Nisco, Francesca Gosti, Danilo Santi , Maria Teresa Silvestri e Patrizia Bilotta curatrice di un progetto poetico presso la Scuola Primaria “ Le corone” di Spoleto ( tempo prolungato ).
Saranno accompagnati dal Quintetto Girolamo Fantini (Franco Mosca, Alberto Mariani : Tromba; Matteo Filippi: Flicorno soprano ; Emanuele Giunta: Corno; Roberto Reggiani : Trombone; Mauro Palini: Bassotuba) e al pianoforte la giovanissima Elena Piccioni , vincitrice di un importante concorso pianistico.

Organizzato dalla Pro Loco di Spoleto “A. Busetti”, in collaborazione con Associazione Culturale “Fare Cultura” e Gruppo di Ottoni “Girolamo Fantini”

Mar
1
Ven
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mar 1@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Mar
7
Gio
SPOLETO PER LE DONNE | Il programma completo @ Spoleto
Mar 7–Mar 29 giorno intero

Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna il Comune di Spoleto, in collaborazione con numerose associazioni del territorio, propone un ricco programma d’iniziative: incontri, concerti, letture, proiezioni e molto altro.

Il programma completo:

giovedì 7 Marzo
Palazzo Mauri, Biblioteca Comunale “G. Carducci” | ore 16.30
Convegno Donna e Cibo
intervengono: Simonetta Marucci, Maurizio Silvestri, Giulia De Iaco,
Emanuela Bisogni
a cura di: Associazione Il Girasole, Rotary Club

venerdì 8 Marzo
IPSEOASC “Giancarlo De Carolis” | ore 9.30
Conferenza I giovani e il lavoro
letture di poesie ed interventi di Isabella Caporaletti e Giuliana Rippo
a cura di: Centro Culturale Città Nuova

Museo del Tessuto e del Costume | ore 15.00
Rassegna Biennale Fiber Art Spoleto#Conoscere
Visita guidata alla mostra
a cura di: Officina d’Arte&Tessuti

Palazzo Collicola Arti Visive | ore 16.00
Lectio Magistralis Ascoltare la Musica del M° Salvatore Sciarrino
finissage della mostra Rassegna Biennale Fiber Art Spoleto#Conoscere
a cura di: Officina d’Arte&Tessuti,
Coopertiva Sistema Museo – Mezz’ora dopo la chiusura

Palazzo Mauri, Biblioteca Comunale “G. Carducci” | ore 17.30
Presentazione del libro Tutte le volte che ho pianto di Catena Fiorello
sarà presente l’autrice
a cura di: Inner Wheel Spoleto, FIDAPA BPW Italy Sez. di Spoleto

Cinéma Sala Pegasus | ore 21.30
Rosa Cenere ritratti di donne in un interno
rassegna Libro d’ingresso
di e con Anna Leonardi
Monica Pontini al violino, disegni di Anna Dell’Agata
a cura di: Comune di Spoleto, Cooperativa Immaginazione

sabato 9 Marzo
Palazzo Mauri, Caffè Letterario | 16.30
Audizione di dischi in bachelite di cantanti donne
letture di poesie Marina Antonini e Maurizio Armellini
a cura di: Centro Culturale Città Nuova

domenica 10 Marzo
Cinéma Sala Pegasus | ore 11.00
Concerto Musica al femminile
a cura di: Officina d’Arte e Tessuti

Palazzo Mauri, Caffè Letterario | ore 16.30
Premio Donna Sapiens a Romanella Gentili Bistoni
incontro su Maria Callas: la Divina, la Donna, la Madre
Premio Donna Sapiens a Laura Magnani in video conferenza
a cura di: FIDAPA BPW Italy Sez. di Spoleto,
Associazione Donne Contro la Guerra

martedì 12 Marzo
Cinéma Sala Pegasus | ore 21.30
Proiezione del film documentario
Dove bisogna stare
di Daniele Guaglianone e Stefano Collizzolli
a cura di: Cooperativa Immaginazione
prezzo ridotto € 5,00

venerdì 15 Marzo
Cinéma Sala Frau | ore 21.30
Proiezione del film Maria Regina di Scozia di Josie Rourke
a cura di: Associazione I Miei Tempi, ingresso gratuito

sabato 16 Marzo
Cinéma Sala Pegasus | ore 21.30
Il quaderno di Sonia con Sonia Bergamasco
rassegna Libro d’ingresso
musiche di Fabrizio Rossi Re, con Fabio Battistelli al clarinetto
a cura di: Comune di Spoleto, Cooperativa Immaginazione
Ingresso: intero € 10 – ridotto € 8
Prevendite presso la Sala Pegasus negli orari di apertura della sala
Infoline: 339 4012680

giovedì 21 Marzo
Cinéma Sala Frau | ore 21.30
proiezione del film Il cielo in me di Sabrina Bonaiti e Marco Ongania
un documentario sulla poetessa Antonia Pozzi
in occasione della Giornata Mondiale della Poesia
a cura di: Associazione I Miei Tempi, ingresso gratuito

giovedì 28 Marzo
Palazzo Mauri, Biblioteca Comunale “G. Carducci” | ore 17.00
Presentazione del libro
L’erba delle donne. Maghe, streghe, guaritrici
con Viviana del Carpio, erborista e nutrizionista
a cura di: Comune di Spoleto

venerdì 29 Marzo
Palazzo Mauri, Biblioteca Comunale “G. Carducci” | ore 17.00
Premio Donna Sapiens a Adriana Garbagnati
a cura di: Associazione Donne Contro la Guerra, FIDAPA BPW Italy
Sez. di Spoleto

8 marzo
Omaggio alle donne
Sconto del 10% negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa

Assessorato alle Pari Opportunità | Assessorato alla Cultura
www.comune.spoleto.pg.it/turismoecultura

Mar
15
Ven
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mar 15@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Mar
29
Ven
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mar 29@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Mag
3
Ven
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mag 3@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Mag
18
Sab
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mag 18@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Mag
31
Ven
INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d’incontri
Mag 31@17:00
<!--:it-->INCONTRIAMOCI ALLA ROCCA | Ciclo d'incontri<!--:--><!--:en-->LET'S MEET AT THE ROCCA | Cycle of conferences<!--:-->

Nuovo ciclo, organizzato dalla direttrice Paola Mercurelli Salari, di Incontriamoci alla Rocca.

Questo il programma:

1 marzo 2019 ore 17.00
Marina de Marchi
Fabbri e orefici nella società longobarda: produzioni a confronto
Saranno illustrati i punti di contatto delle manifatture dei ducati longobardi centromeridionali con quanto rinvenuto nelle regioni settentrionali della penisola. Se da un lato le armi e, talvolta, le guarnizioni di cintura relative sono identiche o simili, dimostrando l’ampia circolazione dei prodotti di fabbri ed orafi, dall’altro si riscontrano differenze marcate, in particolare per quanto riguarda alcuni equipaggiamenti guerrieri nelle estese necropoli di Nocera Umbra e di Castel Trosino.  Tali differenze trovano motivazione nella posizione geografica dei territori. Se al Nord i contatti e gli scambi erano più intensi con le aree transalpine, nel Centrosud era al contrario molto forte il rapporto con le città bizantine (Roma, Pentapoli, Esarcato). I filtri di comunicazione tra artigiani itineranti o locali non erano così rigidi per la prossimità geografica e per i rapporti più fluidi con i dominati dell’Impero d’Oriente. Resta, in ogni modo, evidente il contatto tra Langobardia Major e Minor, almeno fintantoché durò il dominio longobardo di re Desiderio (774).

15 marzo 2019 ore 17.00
Stefano Gasparri
Il Ducato longobardo di Spoleto fra Pavia, Roma e i Franchi

29 marzo 2019 ore 17.00
Augusto Ancillotti
Parole da immigrati: i Longobardi parlano ancora

3 maggio 2019 ore 17.00
Francesco Paolo di Teodoro
Leonardo tra Architettura e Pittura

18 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione del libro di Alessandra Necci
Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento 

31 maggio 2019 ore 17.00
Presentazione spettacolo del volume di Amedeo Feniello e Alessandro Vanoli
Storia del Mediterraneo in 20 oggetti

Pin It