Nino Franchina – Spoleto 1962

La scultura, intitolata Spoleto 1962, ricorda la pionieristica iniziativa di Giovanni Carandente, la mostra Sculture nella città, durante la quale i più celebri scultori del tempo esposero le loro opere nel centro storico di Spoleto. Tra i grandi artisti che parteciparono all’evento figurava anche il siciliano Nino Franchina, che per l’occasione realizzò tre opere: Lo Stregone, oggi al Museo Civico di Torino, Cancello, che tuttora si ammira all’ingresso della casa spoletina di Carandente, e appunto Spoleto 1962, nella quale è evidente quell’estensione verso l’alto e quella tensione che caratterizzano gran parte delle opere di Franchina.

Indirizzo: Piazza del Comune

Pin It