Approvate IMU, IRPEF e TARSU

Approvate, nella seduta del Consiglio Comunale di ieri, le aliquote dell’Imposta Municipale Propria (IMU), l’aliquota dell’Addizionale Comunale all’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF) e la tassazione dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

Per quanto riguarda l’IMU il massimo consesso ha deciso di mantenere (il testo è stato approvato con 15 voti favorevoli, 13 contrari e 2 astenuti) allo 0,76% il livello dell’aliquota per le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea retta di primo grado (genitore-figlio/figlio-genitore), gli immobili concessi in locazione a canone agevolato regolarmente registrati e per le aree fabbricabili; allo 0,46% l’aliquota per gli immobili di proprietà dell’A.T.E.R. e delle cooperative edilizie; allo 0.90% per gli immobili ad uso produttivo classificati nella categoria catastale D. L’unico aumento deciso ieri dal Consiglio Comunale riguarda gli immobili non compresi nelle categorie indicate per cui è stata stabilita l’aliquota dell’1,06% (ossia lo 0,16% in più rispetto all’anno precedente).

Mantenuta allo stesso livello del 2012 anche l’Addizionale IRPEF, con l’aliquota che resta allo 0,8% con una soglia di esenzione di € 10.000,00 (il Consiglio Comunale ha approvato con 16 voti favorevoli, 12 contrari e 2 astenuti).

Evitata l’applicazione della TARES per l’anno 2013. Ieri sera il Consiglio Comunale, con 15 voti favorevoli, 12 contrari e 2 astenuti, ha confermato la decisione assunta nei giorni scorsi dalla Giunta che prevede l’applicazione dei livelli TARSU 2012 con un aumento del 30%.

Pin It