Pulizia e manutenzione dei fossi

Pubblicata questa mattina all’Albo Pretorio online, l’ordinanza per la “Pulizia e manutenzione del reticolo idraulico di scolo delle acque del territorio comunale”.

Rivolta ai cittadini, proprietari o conduttori di terreni frontisti di strade comunali e vicinali, l’ordinanza prevede (entro 15 giorni dalla pubblicazione) la completa ripulitura dei fossi, rivi e scolatori dalle erbe per evitare che le acque pluviali si riversino sul piano stradale, dei tombini nei tratti intubati e dei ponticelli dei passi carrabili con eventuale sostituzione delle opere.

Nell’ordinanza è anche spiegato che il materiale risultante da tale pulizia non potrà essere depositato sulle banchine stradali, ma dovrà essere trasportato (a cura e spese degli interessati) in luogo idoneo al suo recepimento.

Nel caso in cui i lavori non vengano eseguiti entro il termine dei 15 giorni, il Comune provvederà, per le opere in diretta connessione con la viabilità stradale all’applicazione di una sanzione amministrativa da € 168,00 ad € 674,00 (come previsto dagli artt. 32 e 33 del Nuovo Codice della Strada) e all’esecuzione d’ufficio di dette opere, con rivalsa di tutte le spese sostenute ed oneri relativi a carico degli obbligati.

Pin It