Spoleto67 per i giovani e gli studenti

laboratori didattici, spettacoli dedicati, incontri e percorsi formativi

Un nuovo progetto didattico-musicale per la scuola primaria con l’Orchestra da Camera di Perugia alla scoperta dell’Histoire du Soldat di Stravinskij e Sogno di una notte di mezza estate di Mendelssohn.

Nasce una nuova iniziativa della Fondazione Festival dei Due Mondi per i piccoli spettatori. Un progetto didattico-musicale, realizzato in collaborazione con l’Orchestra da Camera di Perugia, è dedicato ai bambini delle scuole primarie del territorio con un programma articolato di attività, dentro e fuori la classe, per avvicinarsi alla musica in modo divertente e originale fin dall’infanzia. Un percorso a tappe, condiviso con gli insegnanti, prepara alla scoperta di due capolavori del repertorio musicale: Histoire du soldat di Igor Stravinskij e Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn-Bartholdy. La prima tappa si svolge in classe, con i materiali propedeutici all’ascolto forniti dalla Fondazione. La seconda prevede la partecipazione a due concerti/laboratorio con i musicisti dell’Orchestra da Camera di Perugia ed Enrico Bindocci voce recitante su L’histoire du soldat di Igor Stravinskij (sabato 18 maggio ore 16.30 per le classi III, IV, V) e Sogni… di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn Bartholdy (domenica 19 maggio ore 16.30 per le classi I e II). La terza tappa prevede infine la possibilità di assistere alle due repliche straordinarie dei Concerti di Mezzogiorno riservate alle famiglie, in programma venerdi 5 luglio alle 16.30 all’Auditorium della Stella (Histoire du soldat) e venerdì 12 luglio 2024 alle 16.30 alla Chiesa di Sant’Agata (Sogni… di una notte di mezza estate). Per i bambini partecipanti è prevista una prelazione sull’acquisto dei biglietti. L’iniziativa rientra nel progetto Il Festival siamo noi giunto quest’anno alla sua quattordicesima edizione.

Il Festival dedica ampio spazio alla programmazione per i più piccoli: oltre agli appuntamenti di La musica è un gioco da ragazzi, la sezione Due Mondi Kids includequattro spettacoli della rassegna La MaMa Spoleto Open: Il mare custodisce, siamo tutti perle di uno stesso oceano di Afshin Varjavandi (29,30 giugno), Marionette in cerca di manipolazione di Damiano Privitera (6, 7 luglio), C’era due volte di Palazzina Zero (13 luglio) e un laboratorio creativo sulla favola ancestrale a cura di Lab Sementi (14 luglio), tutti in programma allo Spazio Oberdan.

Tanti anche gli appuntamenti del Festival per tutta la famiglia, tra questi gli spettacoli della compagnia di danza verticale Il Posto in Via Aurelio Saffi (5, 6, 7 luglio) e a Palazzo Collicola (5 e 7 luglio), lo spettacolo di Yoann Bourgeois, Memory of a fall, nuova emozionante creazione concepita per la Piazza del Duomo (6 luglio). Dopo Le Bal de Paris di Blanca Li è in arrivo una nuova e potente esperienza immersiva firmata dal duo Adrien M & Claire B (28 giugno–14 luglio, Complesso Monumentale di San Nicolò). Last Minute è una combinazione di musica, luci e proiezioni interattive.

PROGETTO GIOVANI

Grazie alla collaborazione dei dirigenti e degli insegnanti degli Istituti Scolastici di Spoleto, i progetti dedicati agli studenti coinvolgono i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, dalle elementari alle superiori, sia per far conoscere il Festival e il legame con la città, sia per progetti educativi e di formazione nel periodo della manifestazione.

I luoghi del Festival: la nostra Spoleto

Podcast sui teatri della città

Un innovativo progetto di accessibilità volto alla conoscenza della città del Festival con gli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Spoleto. Un percorso di trasformazione digitale che non solo offre l’opportunità ai giovani storytellers di esprimere la propria creatività ma anche ai turisti e visitatori di scoprirne le bellezze attraverso le voci delle giovani generazioni tramite la scansione degli appositi QR Code.

CondiVisioni

Corso di mediazione teatrale

Il progetto CondiVisioni, a cura di Lorella Natalizi e Mauro Pietrini, è un’officina di iniziative pedagogiche, pratiche e teoriche, gestite da mediatori teatrali e professionisti del settore artistico. Un ciclo di incontri permette ai ragazzi di farsi coro intelligente e responsabile tramite discorsi, riflessioni culturali e creative intorno agli spettacoli.

Il progetto per questa edizione è destinato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, è gratuito ed è realizzato grazie al supporto e alla collaborazione del Liceo “Sansi – Leonardi – Volta” di Spoleto.

Green Corner

I Green Corner sono spazi gestiti interamente dagli studenti delle scuole secondarie della città con l’obiettivo sensibilizzare e stimolare le persone sul tema dello sviluppo sostenibile. I ragazzi coinvolti nel progetto, in seguito a una attività preliminare di formazione, avranno l’opportunità di promuovere lo sviluppo sostenibile all’interno della propria comunità e diventare attori nel cambiamento. Un’esperienza a contatto diretto con il pubblico svolta presso luoghi strategici della città e di accoglienza per turisti e spettatori.

Dietro le quinte del Festival

Chi ama andare a teatro conosce l’emozione degli istanti che precedono una rappresentazione. Il sipario ancora chiuso, le luci in sala che si affievoliscono fino a spegnersi. Cala il silenzio e si respira un’atmosfera speciale. Cosa succede al di là delle quinte possiamo solo immaginarlo. Il Festival dei Due Mondi invita il pubblico a scoprire i segreti del “dietro le quinte”, organizzando visite guidate in italiano, inglese, francese e tedesco.

L’iniziativa, che ha registrato il tutto esaurito nei sette incontri dell’edizione 2023, è gratuita e si avvale del prezioso supporto della Prof.ssa Lidia Antonini, degli studenti del Liceo “Sansi – Leonardi – Volta” ed è promosso dall’Ufficio Turistico di Spoleto.

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO)

La Fondazione ha avviato convenzioni pluriennali con tutti gli istituiti scolastici di secondo grado del territorio, che prevedono progetti su misura in base ai differenti percorsi di studio.

Gli studenti del plesso liceale Sansi – Leonardi – Volta, dell’IIS Tecnico Professionale Spagna-Campani e dell’Istituto Alberghiero IPSEOASC De Carolis sono coinvolti direttamente attraverso stage formativi nei vari uffici – dal Marketing alla Promozione, dalla Comunicazione alla Produzione – così da sperimentare in prima persona il lavoro della macchina organizzativa del Festival.

Gli stagisti hanno, inoltre, l’opportunità di partecipare agli Incontri con gli artisti che si svolgono nei tre weekend di Festival per scoprire e approfondire le tematiche degli spettacoli direttamente dai protagonisti della manifestazione.

Promozioni dedicate agli Under 30

PORTA UN ADULTO A TEATRO

I giovani spettatori si fanno promotori della partecipazione del pubblico adulto grazie a Porta un adulto a teatro, iniziativa rivolta ai ragazzi under13 – e agli under18 residenti nel Comune di Spoleto – che permette di accedere alla speciale riduzione a 11€ (adulto + bambino) per due biglietti su tutta la programmazione del Festival.

CARNET UNDER30

Il Festival promuove un carnet – con riduzione fino al 50% – dedicato agli under30 ed esteso a tutti gli studenti universitari con l’obiettivo di incentivare il giovane pubblico a partecipare attivamente alla proposta artistica interdisciplinare della manifestazione.

INFO BIGLIETTERIA
Sabato 18 maggio ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La musica è un gioco da ragazzi Histoire du Soldat
(per gli studenti delle classi III, IV e V)

Domenica 19 maggio ore 16.30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
La musica è un gioco da ragazzi Sogni…di una Notte di Mezza Estate
(per gli studenti delle classi I, II)

Biglietti: 5 euro
La prelazione per l’acquisto dei biglietti per i bambini e le loro famiglie dovrà essere effettuata entro lunedì 15 aprile.

PRENOTAZIONI
+39 0743 776444
biglietteria@festivaldispoleto.com
Si chiede di effettuare una singola prenotazione per ogni classe, individuando un unico
referente (es. rappresentate di classe), che al momento della prenotazione dovrà comunicare:
• il numero totale dei bambini
• il numero totale degli accompagnatori (max 1 accompagnatore per ogni bambino)
• il numero e il nominativo degli insegnanti (ingresso gratuito)

MODALITÀ DI PAGAMENTO E RITIRO BIGLIETTI
I biglietti potranno essere pagati e ritirati a partire da giovedì 28 marzo presso il Festival Box
Office di Spoleto, via Saffi n. 12.
Venerdì 5 luglio alle 16:30
Auditorium della Stella
Concerto Histoire du soldat
Venerdì 12 luglio alle 16:30
Chiesa di Sant’Agata
Concerto Sogni… di una notte di mezza estate
Biglietti: 5 euro (per bambini e accompagnatori)
È previsto un ingresso gratuito per gli insegnanti partecipanti al progetto.
Prenotazione dei biglietti in prelazione fino a esaurimento dei posti entro e non oltre lunedì 22 aprile:
+39 0743 776444
biglietteria@festivaldispoleto.com
Tutti i biglietti rimanenti, sia degli appuntamenti di maggio che di luglio, saranno messi in vendita al pubblico generico a partire da martedì 16 aprile.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *