Eduscopio certifica la qualità del polo liceale spoletino

Dal 18 gennaio 2024 aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2024/25


Il 18 gennaio si apriranno le iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2024/2025. In vista di questo appuntamento, l’IIS “Sansi Leonardi Volta” di Spoleto si conferma come una delle migliori scuole del territorio per la preparazione degli studenti ai percorsi universitari. È ciò che si evince dai dati raccolti da Eduscopio, uno strumento realizzato dalla Fondazione Giovanni Agnelli che valuta la qualità dell’offerta formativa delle scuole secondarie di II grado in base ai risultati universitari e lavorativi ottenuti dai diplomati.

Il liceo delle scienze umane di Spoleto si conferma, anche quest’anno, al primo posto tra le scuole dello stesso indirizzo.

Il liceo scientifico tradizionale è secondo a livello regionale e vanta la più alta percentuale di immatricolati nelle facoltà di Medicina dove la selezione in ingresso è molto selettiva (l’8,3% del liceo spoletino è seguito dal 4,7% dello scientifico di Assisi).

La grande novità di quest’anno, nella speciale classifica stilata da Eduscopio, è senz’altro il liceo artistico, che entra per la prima volta nella rilevazione e guadagna il primato regionale nei risultati universitari dei suoi diplomati.

Il liceo linguistico incrementa il suo punteggio rispetto all’anno precedente, in controtendenza con la generale flessione del punteggio riscontrata in tutte le altre scuole umbre rispetto all’anno precedente, e si colloca al primo posto rispetto ai linguistici del bacino territoriale di riferimento.
Ancora una volta tutti gli indirizzi del liceo spoletino confermano la propria vocazione di scuola che prepara gli studenti alla prosecuzione degli studi verso tutti i percorsi universitari.

Dati incoraggianti che non solo giustificano la soddisfazione di tutte le componenti dell’Istituto ma che, almeno in parte, restituiscono anche l’impegno profuso dalla scuola nella pianificazione di un’offerta formativa di qualità, efficace e attenta ai bisogni educativi delle nuove generazioni.

Senza dimenticare il ruolo delle famiglie e della comunità cittadina in generale; elementi fondamentali per costruire un ambiente che riconosca alla scuola il suo ruolo centrale nella crescita educativa e culturale degli studenti che le vengono affidati.

Pin It